Header ad
Header ad
Header ad

BASKET LE MURA: La Gesam Gas&Luce fa sua garauno di semifinale playoff!!!

Gesam Gas&Luce batte Venezia in garauno dopo un supplementare

Quante emozioni questa sera al PalaTagliate, in garauno di semifinale playoff. In campo Gesam Gas&Luce e Umana Reyer Venezia, due formazioni tostissime che hanno regalato al meraviglioso pubblico presente 45 minuti di grande spettacolo e tensione. Alla fine, ad esultare, è la formazione biancorossa (77-73 il punteggio), dopo una gara di rincorsa nella prima parte, di sorpasso e allungo nel terzo quarto, di equilibrio e sangue freddo nei 15 minuti successivi. Venezia si è dimostrata un osso davvero duro, e si sapeva. La squadra di coach Liberalotto le ha provate tutte, con grinta e determinazione, con triple spezzagambe ed una difesa attenta, arrivando ad un soffio dalla vittoria. Battaglia è stata e battaglia sarà sicuramente in garadue, in programma martedì prossimo al PalaTaliercio alle ore 20:30, per chiudere la contesa o portare la serie a garatre.

Intensa e letale la partenza di Venezia, che nel primo quarto riesce ad imbrigliare la manovra lucchese, colpendo poi con precisione chirurgica (78% da due) e arrivando a toccare il +10, 18-8, con Ruzickova dopo sei minuti. Lucca potrebbe accusare, ma non si scompone, cercando con determinazione il canestro e trovando i punti del -6, con Crippa e Wojta, al primo fischio. La partita è bellissima e le squadre non si risparmiano, lottando su ogni centimetro del parquet. Christmas piazza la sua seconda tripla personale (29-20), poi Templari scuote il PalaTagliate con la stessa moneta, Lucca si avvicina al -1, si danna in difesa, e dal minuto 16 inizia un tira e molla, punto a punto, fino al sorpasso biancorosso, 38-37, con un canestro dalla media di Gatti allo scadere del secondo tempino.

Nella ripresa Gesam è incontenibile e assalta, trascinata dal suo capitano, la difesa ospite per i primi sei di gioco, andando a fissare un parziale di 13 a 0, prima che Bagnara dalla distanza dia fiato alle sue, per uno score di 51-40 Lucca. Nel finale Venezia segna solo ai liberi, mentre Harmon trova i punti del 55 a 44 al terzo fischio. Nell’ultimo quarto le ospiti tornano a premere sull’acceleratore e trovano subito un break di 7-0. La paura passa grazie a Wojta, che con calma olimpica piazza quattro punti consecutivi, ma non basta, perchè Venezia costruisce e segna, trovando il -2 con Bagnara a due dal termine (61-59). La tensione sale inevitabilmente, ma le squadre non mollano. Harmon trova il +4, Bagnara (tripla) il -1, Crippa fa 1 su 2 ai liberi e Ruzickova si prende il pareggio a quota 64, con trenta secondi sul cronometro. Nell’azione successiva Dotto in penetrazione si prende il fallo e fa 1 su 2, Bagnara trova la tripla del +2 con 4 secondi da giocare, ma quando sembra fatta per le venete, dopo il time out di Lucca, Harmon realizza il pareggio a quota 67 che manda le squadre al supplementare.

La tripla di Bagnara inaugura gli ultimi 5, rispondono Harmon e Wojta, poi ancora Bagnara dalla distanza per il +2 ospite ad un minuto e mezzo dal termine. Di Wojta il pareggio subito dopo, poi Harmon strappa la palla alle avversarie e si prende il fallo a 20 secondi dalla fine. Dalla lunetta fa 1 su 2 ma il rimbalzo è di Wojta, che rimette per la numero 12 che subisce nuovamente fallo e stavolta non sbaglia, per il 76-73 ad una manciata di secondi dalla chiusura. Venezia ci prova disperatamente dalla distanza, ma il ferro dice no, Wojta cattura il rimbalzo e subisce fallo, chiudendo dalla lunetta con l’1 su 2 decisivo, bellissimo, che manda i titoli di coda a questa emozionante partita, per il tripudio di un PalaTagliate tutto esaurito.

_ALC6668

E’ stata una vera gara da playoff – il commento di coach Diamanti – . Si sono affrontate due squadre che hanno giocato bene. Noi siamo stati bravi a restare vicini a Venezia all’inizio, nel loro miglior momento. Poi ci siamo riavvicinati ancora di più, le abbiamo superate, ma non abbiamo saputo gestire il vantaggio al meglio. Il finale è stato caratterizzato da tante situazioni e attimi. Bagnara si è presa tante responsabilità facendoci male, ma noi non abbiamo mollato, ci siamo presi il supplementare e abbiamo conquistato la vittoria”.

Il tabellino:

Lucca-Venezia: 77-73 (16-22; 38-37; 55-44, 67-67)

Gesam Gas&Luce: Viale ne, Templari 3, Dotto 5, Wojta 17, Reggiani , Harmon 28, Crippa 18, Gaeta ne, Laterza ne, Mandroni ne, Pedersen 4, Gatti 2. All. Diamanti

Umana Reyer Venezia: Carangelo 8, Christmas 14, Pan 2, Bagnara 21, Sandri 2, Formica , Ruzickova 16, Dotto 2, Cubaj ne, Fontenette 8. All. Liberalotto

Arbitri: Maschietto Chiara (TV), Grigioni Valerio (RM), Raimondo William (RM)

Note: uscita per 5 falli Ruzickova al minuto 39:45.

Tutti gli aggiornamenti e le news Le Mura sul sito internet www.basketfemlemura.it, sulla pagina facebook – BFLeMuraLucca e su twitter – @BFLeMuraLucca.

Lorenzo Vannucci

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi