Header ad
Header ad
Header ad

Sabato 26 marzo a Capannori il Flash Mob ‘L’arresto cardiaco non aspetta la proroga’

Flash Mob ‘L’arresto cardiaco non aspetta la proroga’ sabato 26 marzo alle 11,30 in piazza Aldo Moro a Capannori  per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni a non prorogare ulteriormente l’emanazione di una Legge che serve per salvare vite umane, stabilendo l’obbligo di dotazione dei defibrillatori negli impianti sportivi.  Il flash mob che si svolgerà a livello nazionale,  a Capannori è promosso dall’associazione Mirco Ungaretti onlus con il patrocinio del Comune ed è rivolto alla associazioni sportive del territorio e a tutta la cittadinanza. L’obiettivo è anche quello di sollecitare le società sportive a mettersi in regola e dotarsi di defibrillatori nonostante la proroga dell’entrata in vigore della legge di sei mesi a partire dallo scorso 20  gennaio.
Il Flash Mob consisterà in una fotografia di gruppo in cui i partecipanti, tutti insieme, sdraiati per terra, simuleranno un arresto cardiaco collettivo improvviso.
Per partecipare, è necessario essere vestiti con un abiti sportivi, tuta, divisa dell’Associazione Sportiva di appartenenza o quant’altro.
La foto e il video verranno pubblicati su Facebook insieme a tutte le altre foto raccolte dalle Associazioni che parteciperanno  all’iniziativa in tutta Italia.

“Si tratta di un’iniziativa importante – afferma l’assessore al volontariato e allo sport, Serena Frediani – per sensibilizzare il mondo sportivo e l’opinione pubblica sulla necessità improrogabile di dotare gli impianti sportivi di defibrillatori e salvare così vite umane. Auspico grande partecipazione all’evento per mandare tutti insieme, associazioni istituzioni e cittadini un messaggio per accelerare l’approvazione della legge e al contempo chiedere alle associazioni sportive del territorio di dotarsi comunque degli strumenti salvavita”.

Nel corso della mattinata si terrà anche l’inaugurazione del defibrillatore pubblico donato dall’associazione ‘Il sorriso di Stefano’. L’importante strumento salva vita, sarà collocato all’interno di una teca posta in una colonna fissa in Piazza Aldo Moro di fronte al Palazzo Comunale.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi