Header ad
Header ad
Header ad

STEFANO MARTINELLI SCATTA IN TESTA AL “TRICOLORE” RALLY R1 E NEL TROFEO SUZUKI

STEFANO MARTINELLI SCATTA IN TESTA AL “TRICOLORE” RALLY R1 E NEL TROFEO SUZUKI

Il rallista “ambasciatore” di Barga nell’Italia da rally, ha avviato al meglio la sua seconda annata tricolore nella gara “di casa” del Ciocco con una doppia vittoria, affiancato dalla ligure Natasha Botzari.

 

La Suzuki Swift gestita dalla Europea Corse, affidabile e competitiva.

 

 

20 marzo 2016

 

Stefano Martinelli ha rilanciato la sfida nel Campionato Italiano Rally ed al termine del 39° Rally del Ciocco, concluso da poche ore, è balzato al comando del neonato Campionato Italiano R1 ed al Suzuki Rally Trophy.

 

Il verdetto è arrivato al termine di tre giornate di gara e diciassette Prove Speciali, con le quali Martinelli, affiancato per la prima volta dalla ligure Natasha Botzari, sulla Suzuki Swift R1 preparata dalla Europea Corse di Parma, per i colori della ScuderiaGR Motorsport, ha concesso ben poco spazio agli avversari, tutti validi ed esperti competitor, conquistando quindi un doppio alloro significativo che gli consente di partire per l’avventura tricolore con ingranata la classica marcia giusta.

 

Quinto assoluto lo scorso anno nel monomarca giapponese, Martinelli  quest’anno nutre forti ambizioni, quelle “da podio”, ed il doppio successo ottenuto nelle strade amiche del Ciocco suona come un segnale importante per la concorrenza.

 

E’ dunque partita al meglio la joint data dal patrocinio del Comune di Barga al programma sportivo organizzato da Martinelli ha riconoscendo per esso la grande valenza di immagine per il territorio.

 

Martinelli e Botzari hanno costruito i doppi successi in entrambe le giornate di gara grazie ad una condotta di gara sempre lucida e mai andata in cerca di eccessi, sfruttando al meglio le caratteristiche della Swift ed anche degli pneumatici, pur se ancora tutti da scoprire. Certamente l’essere partiti con la giusta marcia al Ciocco è servito anche come esperienza a tutto tondo, da capitalizzare già dal secondo appuntamento stagionale di Sanremo ai primi di aprile

 

Il commento di Stefano Martinelli al termine della gara: “Bellissimo! Potrei anche fermarmi qui, per descrivere la gara che abbiamo fatto. Credo che abbiamo dato un segnale forte delle nostre intenzioni ad una concorrenza che certamente non è stata a guardare e che per il prosieguo della stagione farà altrettanto. E’ andato tutto bene, la vettura si è rivelata performante pur se abbiamo ancora da lavorarci sopra, gli pneumatici hanno dato indicazioni importanti su cui lavorare per l’immediato futuro e noi come equipaggio abbiamo trovato il miglior feeling possibile. Adesso ci aspetta un lavoro duro, quello di riconfermare tutto quanto alla seconda gara di Sanremo, dove certamente nessuno ci regalerà nulla. Come anche noi agli altri! ”.

 

Foto: Martinelli-Botzari in azione al Ciocco (Actualfoto).

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi