Header ad
Header ad
Header ad

RALLY: IL 2016 DI LUCA PANZANI SARA’ DI NUOVO FRANCESE E . . . TRICOLORE

IL 2016 DI LUCA PANZANI SARA’ DI NUOVO FRANCESE E . . . TRICOLORE

Il giovane lucchese sarà al via per il terzo anno consecutivo, del Campionato Italiano Rally.

 

Dopo i due successi nel Trofeo Renault Twingo, passa quest’anno alla Clio R3T della GIMA Autosport,

con i colori della Pistoia Corse, per cercare il tris, pensando anche al tricolore “due ruote motrici”.

 

Al suo fianco è stata confermata Sara Baldacci.

 

Lucca, 10 marzo 2016 – Sarà sempre “francese” ed anche “tricolore”, il 2016 di Luca Panzani.  Il giovane pilota lucchese, vincitore nelle due ultime stagioni del Trofeo Renault Twingo Top, congiuntamente con la propria scuderia, la Pistoia Corse e con la squadra alessandrina GIMA Autosport, ha deciso di riproporsi nel Campionato Italiano Rally concorrendo per il Trofeo Renault Clio R3T oltre che per il titolo “due ruote motrici”.

 

Cambio di vettura, ma non di marchio, dunque, per Panzani che sarà nuovamente legato a Renault, affiancato da Sara Baldacci, andando così a riproporre una delle coppie da rally più solide e redditizie del panorama nazionale di alto livello.

 

Una dimensione tutta nuova ma non troppo, per Panzani e Baldacci, i quali hanno iniziato a correre con la Clio R3T dallo scorso autunno, contribuendo per essa ad un notevole sviluppo insieme alla squadra GIMA Autosport. La sfida tricolore, che partirà dal Ciocco la settimana prossima, si profila di alto livello:  l’obiettivo primario é il Trofeo monomarca francese ma certamente l’occhio e la mente andranno anche alla corsa tricolore, per la quale vengono posti tra i favoriti, in contesto previsto di avversari di alto livello.

 

Il commento di Luca Panzani alla vigilia del suo terzo anno nel Campionato Italiano Rally: “Sarà un campionato particolare, per noi. Da una parte abbiamo la macchina nuova e dall’altra ci dovremo confrontare con avversari di livello che non concederanno nulla. Abbiamo lavorato con puntiglio e massima concentrazione sulla macchina sino dalla prima gara che abbiamo fatto, siamo arrivati ad un buon punto e dovremo comunque lavorare ancora molto, ma siamo consapevoli di avere una squadra determinata e preparata, pronta a darci il massimo supporto. Da parte mia e di Sara ce la metteremo tutta per avere nuove soddisfazioni. Un grazie particolare alla Pistoia Corse ed a tutti i miei partner, alcuni si sono aggiunti anche nuovi, che ci permettono di inseguire questo nuovo sogno!”.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi