Header ad
Header ad
Header ad

Giacomo Puccini raccontato con gli occhi del fratello

Giacomo Puccini raccontato con gli occhi del fratello

Domenica 21 febbraio nuovo appuntamento dedicato a bambini e ragazzi

Lucca, 17 febbraio 2016 – Domenica 21 febbraio alle ore 15,30 riprendono gli appuntamenti al Puccini Museum dedicati a bambini, famiglie e ragazzi per far conoscere Giacomo Puccini, le sue opere e lo stretto legame che ha avuto con la sua città. Opportunità organizzata dalla Fondazione Giacomo Puccini, dedicata in particolare ai più piccoli per stimolare l’interesse e la curiosità nei confronti del loro illustre concittadino e del melodramma con attività pensate appositamente per i bambini e le loro famiglie per trascorrere un pomeriggio all’insegna della cultura e del divertimento.

Avrà luogo domenica 21 febbraio alle ore 15,30 lo spettacolo “Michele Puccini racconta Giacomo”, di e con Stefano Filippi. Una proposta scenica sui generis, un mix tra teatro di narrazione e visita guidata: attraverso una messiscena itinerante il pubblico sarà portato a spasso tra le stanze della casa natale del Maestro, accompagnati da un racconto semplice e coinvolgente con informazioni e aneddoti sulla biografia e sulla produzione artistica di Giacomo Puccini.

Stefano Filippi, attore e regista di teatro e cinema, lavora con diverse compagne nazionali ed internazionali e dirige la Compagnia Frequenze Alfa Teatro, con la quale si occupa di spettacoli sit-specific con l’intento di valorizzare il patrimonio storico, culturale e artistico attraverso il teatro

Vista la disponibilità limitata dei posti, si invitano tutti gli interessati a prenotare on line dal sito www.puccinimuseum.org , oppure inviando una mail a info@puccinimuseum.it o telefonando allla Biglietteria del Museo (Tel. 0583 584028).

Si ricorda che le richieste di prenotazione saranno evase in base all’ordine cronologico di arrivo fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per info: www.puccinimuseum.org

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi