Header ad
Header ad
Header ad

Sabato 13 febbraio, ore 16, a Pescia si terrà un convegno sulla storia dell’arte rinascimentale

Sabato 13 febbraio, alle ore 16, presso l’archivio di stato di Pescia (Piazza XX settembre) si terrà un pomeriggio di studi organizzato dalla sezione Pescia-Montecarlo/Valdinievole dell’Istituto Storico Lucchese. La manifestazione si propone l’obiettivo di mettere in risalto alcune tra le emergenze più significative del patrimonio artistico rinascimentale della città di Pescia. L’incontro prevede interventi di Gabriele Marangoni (Emergenze scultoree in Pescia all’aprirsi del ‘400), Costantino Ceccanti (Il Mausoleo dei Turini nel duomo di Pescia e i suoi monumenti), Patrizia Cappellini (La Santa Dorotea di Jacopo Ligozzi in San Francesco), Paolo Benassai e  Fabrizio Federici (Luigi Garzi e la Toscana), Silvia Vesco (Il museo azienda: teoria o realtà?). Coordinerà i lavori il prof. Alberto Maria Onori.

Se pur vicini a centri di produzione artistica privilegiati (Firenze, Pisa, Lucca), i territori della Valdinievole occidentale sono rimasti fuori dalla ricerca storico-artistica colta, affidando la sistemazione e lo studio dei manufatti ivi conservati quasi esclusivamente all’attività di studiosi locali e di cultori improvvisati. Un nuovo, inedito e recente interesse da parte di molti giovani studiosi ha invece evidenziato come in questa zona della Valdinievole siano presenti numerose realtà significative, per lo più poco o affatto studiate, sia nelle singole specificità, sia come strutture articolate (edifici sacri, musei, piccole raccolte – sia pubbliche, sia private –), che risultano degne di interesse e quindi meritevoli di essere indagate.

ConvegnoRinascimentoaPescia_n

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi