Header ad
Header ad
Header ad

La Lucchese è stata sconfitta a Siena per 2 a 1

Robur Siena-Lucchese 2-1

ROBUR SIENA: Montipò, Celiento, Boron, Paramatti, Minotti, Portanova, Yamga (43’st Beye) , Torelli, Cori, Saba (20’ La Vista), Mastronunzio (13’st Cedric). A disposizione: Bacci, Rozzi, Fella, Ficagna, Masullo, De Feo. Allenatore Carboni 

LUCCHESE: Di Masi, Altobello, Ashong, Espeche, Lorenzini (21’st Palomeque), Botta, Monacizzo, Calcagni (44’st Pozzebon.), Maritato, Marchesi (13’st Sartore), Terrani. A disposizione: Mengoni, Maini, Melli, Mingazzini, Nolè, Bianconi. Allenatore Lopez

ARBITRO: Perotti di Legnano, assistenti Novellino e Trincheri

RETI: 10’st Cori, 27’st Ashong, 40’st Cedric

NOTE: Al 3’ Saba sbaglia un calcio di rigore. Ammoniti Botta, Cori, Monacizzo, Montipò. Angoli 6-2. Spettatori 3.677

La Lucchese è stata sconfitta dal Siena per 2 a 1. Quella che si è giocata al Franchi è una gara davvero difficile da commentare, visto che è stata condizionata in maniera determinante da due errori macroscopici dell’estremo difensore rossonero Di Masi, due topiche che sono costate due gol in una gara che correva sul filo dell’equilibrio e che quindi sono andate a decidere il risultato. Il primo errore grave del portiere della Lucchese è avvenuto dopo 55 minuti di gara ed è stato un fulmine a ciel sereno su una partita giocata in notturna e nel buio emozionale… almeno fino a quel momento. A indurre Di Masi all’errore un colpo di testa di Cori che il portiere ha parato con facilità prima di farsi sfuggire il pallone in fondo al sacco nell’incredulità generale. Un errore così grossolano da far venire in mente “Mai dire gol”, una storica trasmissione che su questi episodi ha costruito parte del suo grande successo.

Questa mazzata è riuscita suo malgrado ha risvegliare la gara, con i rossoneri che si sono fatti in quattro per recuperare il risultato che li vedeva soccombere. Il grande impegno profuso ha avuto il suo premio al 72′ quando Ashong ha trovato la via della rete grazie ad un bel tiro al volo che ha trafitto il portiere bianconero. Una volta sul pari sembrava che la Lucchese potesse anche fare il colpaccio. Putrtroppo però, dopo aver vanificato un paio di ripartenze, la formazione rossonera ha subito il definitivo raddoppio. A realizzare il gol Cedric all’85’ con un tiro non certo imparabile che Di Masi non è riuscito ad intercettare, compiendo così il suo secondo grave errore di giornata.

Dopo questa sconfitta, la seconda consecutiva, la Lucchese avrà l’occasione per rifarsi sabato prossimo a Prato in un derby che metterà in palio punti salvezza, l’unica cosa ai cui devono pensare i rossoneri.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi