Header ad
Header ad
Header ad

Comune di Lucca e ACI: nasce la cabina di regia per la sicurezza stradale

Nasce tra Comune di Lucca, Polizia Municipale e Aci Lucca la cabina di regia per l’educazione stradale nelle scuole primarie e medie della città. L’accordo triennale valido fino al 2018 e approvato nei giorni scorsi dalla giunta comunale è stato presentato questa mattina durante una conferenza stampa alla quale hanno partecipato l’assessore alla sicurezza stradale, Celestino Marchini, il presidente di Aci Lucca, Luca Gelli, accompagnato dal direttore dell’Automobile Club, Luca Sangiorgio, da Michela Del Bianco, responsabile dei corsi nella scuole per ACI e da Stefano Carmignani, comandante della Polizia Municipale.  Un’iniziativa voluta da Palazzo Orsetti e realizzata grazie al supporto di Aci Lucca, impegnata da tempo in un’opera di sensibilizzazione sul tema della sicurezza e dell’educazione stradale, rivolta a tutti i cittadini, a partire da quelli più piccoli.

«La sicurezza stradale – spiega l’assessore delegato Celestino Marchini – è una delle priorità dell’amministrazione Tambellini. Per questo abbiamo voluto mettere in campo questa convenzione con Aci Lucca che ha l’obiettivo principale di diffondere i cardini dell’educazione stradale ai giovanissimi del nostro territorio. I giovani infatti sono i cittadini del presente ma soprattutto del futuro: diffondendo tra loro la cultura dell’importanza delle regole da adottare in tema di mobilità, significa promuovere un senso civico importante e fondamentale per vivere in sicurezza. Questa convenzione si muove proprio nella direzione della cultura della sicurezza stradale, per la diffusione della quale intendiamo instaurare collaborazioni con associazioni ed organizzazioni operanti sul territorio.”

«La convenzione di oggi rappresenta un notevole passo avanti per la nostra attività – spiega il presidente di Aci Lucca, Luca Gelli – L’Automobile Club organizza da molto tempo corsi, giornate e incontri rivolti prevalentemente ai bambini e ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie del territorio, come le tre iniziative nazionali, “TrasportACI sicuri”, “Ruote Sicure” e “A passo sicuro”, che abbiamo riadattato alla realtà locale. L’educazione stradale, infatti, si impara fin da piccoli e i bambini sono “ambasciatori” preziosi che ci aiutano a veicolare agli adulti l’importanza di un comportamento corretto da tenere sulla strada. Con questa convenzione l’azione di sensibilizzazione sarà più capillare, sviluppata in ogni minimo dettaglio grazie a un maggiore coordinamento, che unisce più enti verso l’unico obiettivo della sicurezza stradale».

LA CABINA DI REGIA. Dalla collaborazione tra Comune di Lucca, Polizia Municipale e Aci Lucca è nata una cabina di regia che pianificherà le azioni da mettere in atto. Oltre a giornate aperte al pubblico, eventi e progetti, saranno organizzate iniziative nelle scuole primarie e secondarie del territorio comunale per insegnare ai bambini la sicurezza in strada, sfruttando l’esperienza e la conoscenza dell’Automobile Club. Per le classi seconde e terze delle primarie, saranno proposti corsi riguardanti l’utilizzo del seggiolino e della cintura di sicurezza in auto: pillole da ricordare ai genitori distratti. Sarà attraverso il gioco, l’attività pratica e l’esperienza di percorsi installati in aula che i piccoli apprenderanno i principi di sicurezza stradale. I più grandi, invece, saranno messi alla prova con cartelli stradali, biciclette e norme da rispettare anche quando si è semplici pedoni. La convenzione prevede inoltre l’organizzazione di momenti aperti alla città che abbiano come tema l’educazione stradale e come obiettivo la diffusione delle corrette norme di comportamento a un pubblico più ampio possibile.

IL CONCORSO. Per coinvolgere fin da subito i ragazzi nell’iniziativa, Comune e Aci hanno indetto un concorso rivolto alle scuole primarie e medie del territorio comunale. Saranno gli studenti a disegnare il logo e a scegliere il nome più adatto da dare al progetto.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi