Header ad
Header ad
Header ad

“La scuola” con Silvio Orlando al Teatro del Giglio

ProsaStagione 2015-16

Teatro del Giglio di Lucca

“La scuola”

di Domenico Starnone

scene Giancarlo Basili
costumi Maria Rita Barbera
disegnatore luci Pasquale Mari

regia Daniele Luchetti

con Silvio Orlando
e con (in ordine alfabetico) Vittorio Ciorcalo, Roberto Citran, Marina Massironi, Roberto Nobile, Antonio Petrocelli, Maria Laura Rondanini

produzione Cardellino srl

venerdì 8 gennaio 2016 ore 21.00 TURNO A
sabato 9 gennaio 2016 ore 16.30 TURNO C
sabato 9 gennaio 2016 ore 21.00 TURNO B

Teatro del Giglio

Tempo di scrutini nella IV D di un malandato istituto tecnico alla periferia di Roma: era il 1992 quando debuttò Sottobanco, dagli scritti di Domenico Starnone e interpretato da una eccezionale compagnia capitanata da Silvio Orlando e diretta da Daniele Luchetti. Caso rarissimo, il cinema accolse il successo teatrale e nel 1995 ne fece un film, La scuola, che diventò subito un cult.  Gli insegnanti, riuniti in palestra perché la sala insegnanti è inagibile, decidono le sorti conclusive dei loro allievi: soprattutto, di Cardini “la mosca”. In questo ambiente circoscritto, in cui si scontrano le opposte visioni del ruolo educativo, filtra la realtà esterna e si insinua la vita, con le sue frustrazioni quotidiane, le speranze, le ambizioni, i conflitti e gli amori che nascono e muoiono secondo il ciclo dell’anno scolastico. Prendono vita personaggi esilaranti, giudici impassibili e compassionevoli al tempo stesso: l’idealista prof. Cozzolino, la prof Baccalauro sempre dalla parte dei ragazzi, il reazionario prof. Mortillaro…  il dialogo brillante e le situazioni paradossali lo rendono uno spettacolo irresistibilmente comico, un dipinto della scuola italiana di quei tempi e un esempio quasi profetico del cammino che stava intraprendendo il sistema scolastico. A vent’anni di distanza, torna sulle scene.

«Ho deciso di riportare in scena lo spettacolo più importante della mia carriera; fu un evento straordinario, entusiasmante, con una forte presa.»

Silvio Orlando

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi