Header ad
Header ad
Header ad

Inaugura il CENTRO SOCIO-CULTURALE “San Magno” di PONTECOSI

Pontecosi, 20.12.2015. Il prossimo martedì 22 dicembre sarà inaugurato a Pontecosi il Centro Socio-Culturale “San Magno”. L’iniziativa, guidata dal locale Circolo ANSPI con il Presidente Carlos Alfredo Bartolomei come sempre in prima fila, riunirà le diverse attività che i volontari di Pontecosi stanno sviluppando a fianco delle varie associazioni del territorio nel campo della salute mentale, delle pari opportunità, dell’arte e dell’arteterapia. Alla serata inaugurale, che si svolgerà nella Sala Parrocchiale della Chiesa di San Magno a Pontecosi, parteciperanno: il dott. Mario Betti, psichiatra responsabile del Dip. Salute Mentale della ASL Valle del Serchio, per presentare il progetto “Diversamente uguali” e mostrare alcune immagini del pluripremiato cortometraggio “Viaggio Scosso”, nato per iniziativa dell’Associazione AEDO in seno al Centro di Salute Mentale di Fornaci di Barga; il dott. Carmine Parrella, psicologo della ASL 2 di Lucca ed esperto di video-terapia, che proietterà i suoi lavori di regista “Miracolo in lavanderia” e “Fototessera”, nati anch’essi nel vivace laboratorio della AEDO di Fornaci e anch’essi premiati svariate volte in festival di settore regionali e nazionali; Catia Donati, ideatrice e responsabile del “Progetto Donna – Il Ritrovo di Roberta”, che fin da subito l’Anspi di Pontecosi ha sostenuto attivamente; Elisa Betti, che illustrerà i suoi progetti “Foto” e “Fotopittura”. I lavori saranno aperti intorno alle ore 20.30 dai saluti del Parroco del paese, Don Giancarlo Biagioni. A seguire, il Presidente dell’ANSPI di Pontecosi Carlos Alfredo Bartolomei illustrerà progetti e attività del nuovo Centro Socio-Culturale “San Magno”, per poi lasciare spazio ai vari ospiti presenti. “Ci piace pensare che i locali della Parrocchia dedicati al nostro Santo Protettore – alcuni dei quali erano stati totalmente dimenticati e che oggi invece sono stati sapientemente riportati alla luce da un gruppo di meravigliosi volontari guidati da Andrea Fiori – ritornino ad essere fruibili da tutti, pontecosini e non”, ha dichiarato il Comandante Carlos. “Ci piace sognare che una volta abbattute anche le ultime barriere architettoniche, attraverso la messa in opera di un ascensore per cui tutti ci stiamo adoperando, questo luogo già di per sé altamente spirituale possa dare le ali a molti progetti sociali pieni di vita, gioia e speranza, trasformando la rocca di San Magno in un faro garfagnino di solidarietà e armonia.” In chiusura, proprio nei locali rinnovati e designati come sede del nuovo Centro SocioCulturale (adiacenti la sala parrocchiale), sarà offerto un rinfresco a tutti i partecipanti come occasione di scambio degli auguri natalizi.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi