Header ad
Header ad
Header ad

IVAN THEIMER A VIAREGGIO NEL PRIMO ANNIVERSARIO DELLA RINASCITA DI VILLA ARGENTINA

IVAN THEIMER PORTA LA SUA ARTE A VIAREGGIO

PER IL PRIMO ANNIVERSARIO DELLA RINASCITA DI VILLA ARGENTINA

Luoghi altrove di Ivan Theimer

Inaugurazione sabato 19 dicembre, ore 17,30 – Villa Argentina

Mercoledì, 16 dicembre 2015 – Nelle forme che scolpisce, nei paesaggi che dipinge è racchiusa tutta la classicità di cui si nutre, dove miti e modelli rivivono e prendono esistenze sempre sorprendenti. Artefice di questa inaspettata magia è Ivan Theimer, artista contemporaneo di origine ceca, tra i più apprezzati e quotati in Europa, che sabato 19 dicembre, alle 17,30, inaugurerà la sua mostra a Villa Argentina, nel primo anniversario della riapertura del gioiello liberty viareggino, avvenuta a novembre dello scorso anno dopo l’imponente opera di restauro condotta dall’amministrazione provinciale.

Luoghi altrove”, questo il titolo dell’esposizione promossa dalla delegazione lucchese del FAI – che resterà aperta fino al 3 aprile prossimo – allestita in collaborazione con la Provincia di Lucca e la Soprintendenza BAPSAE di Lucca e Massa-Carrara, con il patrocinio del Comune di Viareggio e del Mibact e realizzata grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, Fondazione Banca del Monte di Lucca e della Fondazione Pomara Scibetta.

Un lungo percorso che vuole far conoscere la collezione di acquerelli dell’artista, dove Theimer racconta la dimensione del viaggio, testimonianza diretta della sua visione, lui che si definisce interessato più alle frontiere che ai territori, e degli intrecci culturali che danno forma al suo stile. Dipinti a tratti mitologici, vedute di paesaggi, di rovine e marine che ripercorrono i viaggi e l’esilio dalla città natale di Olomouc in Moravia, la stessa di Mahler e Kundera, lasciata nel ’68 per incontrare il Maggio di Parigi. E poi i pellegrinaggi d’arte in Italia, fino ad arrivare sulle Apuane, subire leTartaruga con foresta - Ivan Theimer suggestioni dei marmi di Michelangelo e sperimentare le fonderie della Versilia. La fama di Ivan Theimer è legata soprattutto alle sculture e ai monumenti che popolano piazze e luoghi simbolici delle principali capitali europee. Tra questi, il Monumento alla Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino del 1789 che si trova a Champ de Mars a Parigi e che oggi più che mai richiama l’attenzione di tutti per la sua straordinaria attualità: non a caso una sezione della mostra di Villa Argentina sarà dedicata proprio a questa opera scultorea.

Un altro obiettivo di questa esposizione è anche quello di rivolgere una particolare attenzione ai giovani e a tale proposito è previsto il coinvolgimento delle scuole superiori della Versilia anche per quanto riguarda le visite guidate: un’iniziativa che rientra nell’ambito del progetto “Giovani Ciceroni” con cui il FAI si propone di offrire un nuovo modello di accoglienza, personalizzata e intelligente, al pubblico.

La mostra, a ingresso gratuito, è visitabile dal martedì al sabato con orario 10-13 e 15-18,30 e la domenica e i festivi dalle 15-18,30. Resterà chiusa il 25 e 26 dicembre, il primo gennaio e il 27 marzo 2016. Per ulteriori informazioni è possibile telefonare al numero 0584.48881 oppure consultare la pagina Facebook “Villa Argentina Viareggio”.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi