Header ad
Header ad
Header ad

DOMINAZIONI STRANIERE E ABITUDINI ALIMENTARI: AL DESCO PARLA LA STORIA

Iacopo Lazzareschi Cervelli e Francesca Fanucchi raccontano l’evoluzione della cucina italiana
DOMINAZIONI STRANIERE E ABITUDINI ALIMENTARI: AL DESCO PARLA LA STORIA
Appuntamento sabato 5 dicembre, alle 16,30 al Real Collegio

Lucca, 3 dicembre 2015 – Elisa Baciocchi riuscì davvero a raffinare lo zucchero dalle castagne? Pare di sì, anche se il sapore del frutto rimase troppo forte, rendendo inservibile il dolcificante. E ancora, come sono cambiate le coltivazioni lucchesi, e non solo, durante i secoli? Quali sono i veri prodotti tipici e quali quelli che sono stati assimilati con il tempo?

Di questo e di tanto altro parleranno la nutrizionista Francesca Fanucchi e il giornalista Iacopo Lazzareschi Cervelli nell’incontro di sabato 5 dicembre, “Le dominazioni straniere e le abitudini alimentari”, organizzato da Clip Comunicare per l’ultimo weekend de Il Desco.

Capire come sono cambiate le abitudini alimentari, attraverso le dominazioni che in Italia si sono stratificate nel tempo e la globalizzazione, può aiutare a comprendere ancora meglio la nostra storia e la nostra alimentazione. Durante l’incontro, i due esperti viaggeranno, fra aneddoti, testimonianze storiche e dati scientifici, nelle varie epoche che hanno cambiato la cucina italiana: dalle coltivazioni che sono state importate ai problemi che i nuovi alimenti creano nella popolazione, fino a quei cibi che ormai sono entrati di diritto nella tradizione e che si possono trovare anche negli stand presenti al Desco. Non mancheranno gli approfondimenti sui prodotti tipici lucchesi e sull’evoluzione dell’alimentazione come, ad esempio, il tentativo da parte di Elisa Baciocchi di inserire la coltivazione dell’arachide in lucchesia.

L’appuntamento, a ingresso libero, è alle 16,30 nella Sala Gialla del Real Collegio.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi