Header ad
Header ad
Header ad

Questo week arrivano a Lucca i Mondiali di Blood Bowl

BLOOD BOWL – LA COPPA DEL MONDO AL POLO FIERE

In 912 arrivano da tutto il mondo per giocare a Lucca

Organizzato dalla LudoLega Lucchese in collaborazione con Lucca Comics & Games

Lucca non ha ancora archiviato il Lucca Comics & Games che subito arriva un altro appuntamento tutto da giocare. La città, infatti, grazie alla Ludolega Lucchese, associazione che promuove il gioco da tavolo come momento di socializzazione, organizza il terzo Campionato Mondiale di Blood Bowl, in programma al Polo Fiere di Lucca dal 6 all’8 novembre, in collaborazione con Lucca Comics & Games, Comune di Lucca con il sostegno di Banca di Pescia e Fondazione Banca del Monte di Lucca.

Il Blood Blow è una sorta di football americano da tavolo fantasy, che si gioca con squadre fantastiche che possono essere composte da draghi, elfi e nani e conta milioni di appassionati in tutto il mondo.

Il trofeo, realizzato per l’occasione da Mirko Benedetti de “L’Albero Nero”, sarà conteso da 152 squadre rappresentative di 25 nazioni e 4 continenti, per un totale di 912 giocatori. Si tratta di un record assoluto: il Mondiale di Lucca è già fin d’ora la più grande manifestazione di sempre dedicata al popolare football da tavolo a tema fantasy (basti pensare che nel 2011 la seconda edizione del Mondiale porto ad Amsterdam “solo” 80 squadre). Le partite non prevedono la presenza di pubblico, e i giocatori, nei momenti in cui non sono impegnati raggiungeranno il centro storico grazie ad un servizio shuttle forniti da Tau Touring.

Compresi accompagnatori e famigliari dei giocatori, sbarcheranno a Lucca circa 1.500 persone che riempiranno gli alberghi cittadini anche per questo week end, per un totale di oltre 4.200 pernottamenti complessivi. L’impatto per l’economia turistica cittadina e regionale è evidente, perché alcuni giocatori sono già arrivati agganciando il soggiorno per il Mondiale alla visita a Lucca Comics & Games.

Lucca è stata preferita a Sidney, Copenaghen e Bruges, grazie anche ad una squadra di 30 volontari che si prenderanno cura dei giocatori e dei vari aspetti organizzativi (per dire una cifre tra tante, saranno 4.104 le partite di Blood Bowl che saranno giocate in 3 giorni. Fra le curiosità: uno stand dove i giocatori potranno realizzare le proprie magliette personalizzate grazie ad Publiartex, Mediaus ha fornito ai giocatori un’apposita app per il cellulare e il bar interno al Polo Fiere sarà fornito da L’Ottavo Nano, mentre Final Crew e Encom21 sono partner tecnici dell’evento.

Infine, ma non per ultimo, sarà ospite a Lucca durante i giorni del Mondiale, il grande illustratore Pete Knifton, noto a tutti gli appassionati di Blood Bowl per le illustrazioni e le cover dedicate a questo gioco. Knifton è anche l’autore del poster ufficiale del Mondiale.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi