Header ad
Header ad
Header ad

Lucca Comics & Games: un fumetto nelle scuole contro le medicine illegali

LUCCA COMICS & GAMES 2015
Presentato in Comune un fumetto contro l’assunzione di farmaci illegali
Il fumetto in stile “Alan Ford” può aiutare i giovani a evitare i rischi

Un fumetto in lotta contro i medicinali illegali che si possono essere
reperiti con troppa facilità dai giovani. E’ stato presentato alla
vicesindaco Ilaria Vietina, nella sala degli specchi del Comune di Lucca
il fumetto-gioco di Lana Tafi nato dalla collaborazione tra le agenzia
del Farmaco Italiana (AIFA/ALIMS) e l’agenzia serba, Il consiglio
d’Europa (EDQM) e un team di esperti Italiani Domenico di Giorgio, Luisa
Salmaso e Gaia Barbaglio.

Il progetto si basa sulla comunicazione dei rischi rispetto
all’assunzione di farmaci illegali e delle conseguenze negative che
hanno per la salute. La pubblicazione in formato “Alan Ford”,
interattivo, è corredata da un gioco da tavolo-poster che si trova al
suo interno e verrà diffuso come pdf, e come prodotto fisico in circa
3.000 copie per nelle scuole (medie o superiori) del territorio. Fino ad
ora il progetto è stato presentato all’International Comic Festival di
Belgrado e promosso dall’Istituto Italiano di Cultura che fa parte
dell’ambasciata Italiana a Belgrado nelle scuole Serbe e sui media
nazionali e, in collaborazione con Lucca Comics & Games è arrivato a
Lucca.
“Il fumetto – ha commentato la vicesindaco Ilaria Vietina – è
sicuramente un mezzo per raggiungere i nostri ragazzi, informarli e
renderli maggiormente consapevoli dei gravi rischi che potrebbero
correre a causa delle medicine contraffatte e illegali”.

20151030_115351

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi