Header ad
Header ad
Header ad

Il marmo garfagnino protagonista alla più importante manifestazione mondiale dedicata al settore

Lapideo, il marmo garfagnino protagonista alla più importante manifestazione 

mondiale dedicata a marmi e graniti

Minucciano, 29 settembre – Il marmo garfagnino protagonista alla più importante manifestazione internazionale dedicata a marmi, graniti, tecnologie di lavorazione, design e formazione. Il Consorzio Marmi Garfagnana sarà infatti presente a Verona in occasione della 50ª edizione di Marmomacc in programma dal 30 settembre al 3 ottobre nel quartiere fieristico di VeronaFiere.

Per il secondo anno consecutivo – spiega Stefano Coiai, direttore del Consorzio Marmi della Garfagnana – saremo presenti a quella che di fatto è la manifestazione più importante a livello mondiale del settore litico. Sarà l’occasione per promuovere l’eccellenza dei nostri materiali e le aziende estrattive che operano sul nostro territorio, ma anche per confrontarsi con altre imprese e professionisti che lavorano con la pietra”.
Dal 1961 la rassegna dà voce ad un settore che, nel 2014, ha raggiunto in Italia una produzione complessiva di oltre 3,84 miliardi di euro di valore, con 3.340 aziende e 33.700 addetti. Numeri che esprimono una realtà manifatturiera di primo livello e fortemente orientata all’export, che realizza oltre confine il 75% del fatturato, pari a 2,88 miliardi di euro nel 2014. “Un ruolo – prosegue Coiai – confermato anche dai numeri di questa edizione che vede più di 1.500 espositori provenienti da 56 diversi Paesi del mondo. Il nostro stand si troverà nel padiglione Hall 9 (Stand nr. B13)”.

Per questa 50° edizione, con il supporto del Ministero per lo Sviluppo Economico (MISE), dell’Italian Trade Agency e di Confindustria Marmomacchine, Marmomacc dedicherà inoltre un progetto speciale a sostegno del Made in Italy, che si svilupperà secondo tre importanti direttrici: ‘The Italian Stone Theatre’ un padiglione per celebrare l’eccellenza dell’industria italiana del marmo, con un grande ‘teatro’ dedicato al mondo della pietra e delle macchine per la lavorazione, in cui saranno messe in mostra tecnologie e sperimentazioni litiche rigorosamente italiane; una qualificata e imponente attività di incoming di delegazioni commerciali straniere di operatori del settore, con oltre 200 architetti e buyer; ‘l’International Stone Summit’, il primo summit internazionale delle associazioni del marmo.

ll Consorzio Marmi della Garfagnana nasce nell’aprile del 2014 grazie all’attività di coordinamento di Garfagnana Innovazione, il Centro Servizi e Incubatore artigianale del settore Lapideo di Minucciano, e riunisce nove aziende del territorio (Cave Focolaccia srl, MI.GRA. srl, Acquabianca Marmi srl, Bianco Royal, Luana Marmi srl, Cooperativa Apuana, Marmi Minucciano srl, Peranto srl (gruppo Furrer), e Versilia Marmi srl) specializzate nelle attività di estrazione del marmo, rappresentando un segmento di oltre 100 posti di lavoro. Tra gli obiettivi del Consorzio, oltre alla ricerca di finanziamenti e alla promozione delle aziende consociate, anche la creazione di un marchio d’origine che identifichi il marmo della Garfagnana e la realizzazione di una filiera corta per la sua lavorazione.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi