Header ad
Header ad
Header ad

LUCCA BASKET: Varese raggiunge la Virtus Bologna in finale del torneo Lovari

Mens Sana Basket 1871 – Openjobmetis Varese 85-99

SIENA: Cacace, Borsato 7, Diliegro 10, Ranuzzi 13, Marini 3, Bucarelli, Udom 6, Roberts 20, Bryant 16, Cucci 10. All. Ramagli

VARESE: Davies 14, Faye 10, Wayns 24, Varanauskas 8, Molinaro, Cavaliero 13, Shepherd 6, Campani 9, Ferraro 6, Pietrini, Thompson 9, Galloway ne. All. Moretti

ARBITRI: Ursi di Livorno, Galasso di Siena e Fabiani di Altopascio (Lu)

NOTE: parziali 21-17, 44-43,62-66. Fallo antisportivo di Bryant. Usciti per 5 falli Udom e Diliegro. Fallo tecnico a Ramagli

Varese raggiunge la Virtus Bologna in finale del trofeo Lovari battendo la Mens Sana in una partita vera in cui i lombardi sono venuti fuori alla distanza legittimando il successo con un ottimo ultimo quarto. Moretti sceglie di partire con Davies, Faye, Wayns, Cavaliero e Thompson, Ramagli risponde con Bryant, Roberts, Ranuzzi, Udom e Diliegro. In avvio sono proprio i senesi ad avere l’approccio migliore con un ottimo atteggiamento difensivo e tanta mentalità sui due lati del campo. Moretti chiama subito i due time-out a disposizione ma i toscani riescono a scappare in avvio di seconda frazione raggiungendo anche gli 8 punti di vantaggio (17-26) sfruttando le tante palle perse dei lombardi. Varese però riordina le idee e già prima dell’intervallo rimette a posto le cose rientrando grazie alle iniziative di Davies e Wayns.

Si esce dalla pausa con le due formazioni a contatto ma alla ripresa del gioco Varese cambia marcia aumentando l’intensità difensiva. Al rientro in campo Wayns segna il primo vantaggio dell’incontro per i suoi che poi piazzano un parziale da 17-7 che ribalta l’inerzia dell’incontro (60-51). Sette punti di Bryant (due triple e un libero) riavvicinano Siena, poi dalla lunetta Sheperd fissa il 66-62 del terzo quarto per Varese. Nell’ultimo quarto Varese allunga di nuovo e lo strappo è decisivo. Ai canestri di Wayns cercano di replicare Ranuzzi e il solito Bryant che tengono viva Siena ma una schiacciata in transizione di Shepherd chiude definitivamente tutti i conti nell’ultimo minuto e mezzo.

DSC_5023

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi