Header ad
Header ad
Header ad

Atterraggio all’adrenalina per una mongolfiera su Lucca!!!

Atterraggio all’adrenalina per un pilota di mongolfiera iscritto al “Vincenzo Lunardi Balloon Club”, unica associazione concittadina per la promozione del volo in aerostato in Lucchesia. (www.luccaballoonclub.it )

Dopo un tranquillo decollo,  avvenuto non a caso nella scaramantica  data del 17 settembre da un prato della Piana, il  vento si è rafforzato sui 10 nodi spostando il pallone in una antropizzata zona di Lucca, proprio all’interno della Manifattura Tabacchi.

Grande lo  stupore degli operai e dei curiosi che sono accorsi per fotografare “l’atterraggio d’emergenza”

Massimiliano, atlletico ed esperto pilota con alle spalle ben 800 ore di volo, fra l’altro principale interprete del cortometraggio sull’aeronauta Lunardi, (https://www.youtube.com/watch?v=TPAzzZ6xJgA) realizzato per la regìa di Massimo Raffanti, fondatore del Club ed ideatore della Festa dell’Aria di Capannori, non si è lasciato intimidire e, abbassandosi a soli 250 metri di quota, ha centrato senza esitazioni  un prato posto all’interno della struttura lavorativa.

Dopo un controllo sui documenti assicurativi e di volo, l’allegra comitiva ha ripreso la via di ritorno, ancora meravigliata dalla visione aerea della città, così ben rappresentata nel filmato presentato dal Rotary Club Montecarlo-Piana di Lucca e dal Balloon Club” che, dal 1984 con innumerevoli eventi dell’aria, mostre, convegni e studi, è ormai divenuto un indiscusso punto di riferimento per l’organizzazione d’importanti eventi aerostatici.

“Un po’ d’avventura non guasta mai nella disciplina lunardiana – ha dichiarato il patron Massimo Raffanti – autore del volume “Volare in Mongolfiera (Pezzini Editore) e, dal 1984, instancabile divulgatore della figura dell’eroe dell’aria lucchese, preannunciando un rievocativo volo in Pallone su Moorfieds (Londra) luogo dove “il lucchese volante” seppe porre le basi della moderna scienza spaziale.

mongo1

“Colgo l’occasione – sostiene Raffanti – per rivolgermi ancora una volta  alle autorità lucchesi per poter consentire ai turisti un volo in pallone sulla sola città che possa vantare un primato internazionale: quello di essere la patria del padre della moderna mongolfiera.

Anche i piloti iscritti al “Balloon Club” vedrebbero bene una sinergia col Comune di Lucca, indicando non solo il vantaggio di una gratuita disponibilità operativa della nostra associazione ma, anche quella di realizzare un introito per le casse comunali che, vista la vicinanza di Itinera”, potrebbero benissimo riscuoterne un ticket .”

A.C “Vincenzo Lunardi Balloon Club”

www.luccaballoonclub.it

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi