Header ad
Header ad
Header ad

LUCCA NOTIZIE: Il Comune emana un ordinanza sul problema dei cinghiali

NOTIZIE LUCCA – Il Comune di Lucca ha emanato in data odierna una specifica ordinanza per far fronte al crescente fenomeno della presenza di ungulati anche nelle zone urbane e periurbane.
Nelle scorse settimane, infatti, sono giunte numerose segnalazioni da parte di cittadini che  hanno manifestato preoccupazioni relativamente a queste presenze, soprattutto nella zone  limitrofe al Parco di Sant’Anna.
A tale proposito, nel provvedimento firmato dal Sindaco Alessandro Tambellini si legge che “nella zona compresa fra le frazioni di S.Anna e S.Angelo in Campo (…) è stata segnalata ed accertata la presenza di un gruppo di cinghiali che si sono stabilmente insediati in tale zona e che sono stati ripetutamente avvisti dai cittadini sia in orario notturno che diurno”.
Poichè la zona è densamente abitata e interessata da viabilità pubblica con elevato traffico, “tale presenza costituisce un pericolo effettivo per la sicurezza stradale e un concreto e reale rischio per la pubblica incolumità”. Pertanto, per evitare il riproporsi di situazioni di pericolo si rende necessario procedere alla messa in opera di interventi di contenimento della popolazione di cinghiali.
L’ordinanza, quindi prevede, che da oggi fino al primo ottobre 2015 vengano effettuate dalla Polizia Municipale e dalla Polizia Provinciale una serie di operazioni di trappolaggio dei cinghiali presenti nella zona interessata.
Nel provvedimento si specifica, inoltre, che “gli eventuali cinghiali catturati siano soppressi con le modalità concordate con il competente Servizio Veterinario dell’Azienda Usl 2 di Lucca e che i capi abbattuti siano destinati ad enti di beneficienza e assistenza pubblica presenti sul territorio comunale e, solo nell’ipotesi in cui vista l’impossibilità a riceverli e quindi non possano essere così devoluti, siano destinati tramite il Comitato di Gestione dell’ATC ai soggetti residenti sul territorio comunale che abbiano subito danni riconducibili alla specie cinghiale”.

Fonte http://www.comune.lucca.it/

 

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi