Header ad
Header ad
Header ad

CICLISMO: IL “TOSCANA” 2015 ALLA POLACCA JASINSKA

Domenica 13 settembre – 2a tappaCiclismo: Giro della Toscana internazionale Femminile

 IL “TOSCANA” 2015 ALLA POLACCA JASINSKA   

Capannori (Lu) – Vittoria di tappa e trionfo al Giro della Toscana Internazionale Femminile per la polacca Malgorzata Jasinska, che bissa il successo ottenuto due edizioni fa. La portacolori della Alè Cipollini, che conosceva molto bene l’insidioso percorso di questa ultima frazione, ha lasciato sfogare a turno le fuggitive di giornata Trevisi (Bianchi Giusfredi) e Boyarskaya (Rus); poi sull’ultimo strappo, quello di Valgiano posto a 7km dalla conclusione, ha sferrato l’attacco decisivo arrivando sul traguardo di Capannori da sola con 23” di vantaggio, sufficienti per diventare la nuova Granduchessa di Toscana.

Alle sue spalle un’ottima Valentina Scandolara, in odore di azzurro e la positiva spagnola Ane Gonzales Santesteban; in ritardo, invece, la reazione dell’olandese Van Vleuten che si era presentata alla partenza di Lucca in testa alla classifica; alla fine, per lei, solo il quarto posto nella frazione e il terzo nella generale.

Questa ultima tappa condizionata dal forte maltempo iniziale, è stata movimentata e ricca di colpi di scena.

La cronaca: primo attacco di giornata, a traguardo lontano, ad opera della coppia composta da Anna Trevisi (Bianchi Giusfredi) e dalla russa Natalia Boyarskaya; vantaggio massimo di un minuto e 30 secondi, con l’italiana virtualmente leader della corsa. Alle loro spalle, dalla bagarre spunta un gruppetto forte di 7 unità con la polacca Jasinska, la brasiliana Fernandes, la russa Chulkova, la lituana Tuslaite, la kazaka Umutzhanova, l’olandese Slappendel e l’italiana della “Michela Fanini Record Rox” Lara Vieceli.

Poco dopo metà percorso sprint per il prezioso traguardo “Michela” che regala abbuoni: prima Trevisi (3”), Boyarskaya (2”), Tuslaite (1”).

Ad una quindicina di km si sveglia il gruppo che prima assorbe le inseguitrici e poi si lancia alla caccia delle fuggitive.

Il tutto prima dell’erta di Valgiano dove a cercare l’ultimo colpo è l’atleta russa, in fuga fin dai primi km, raggiunta dall’inedito duo Jasinska (Pol) e Santesteban (Spa, Bianchi Giusfredi); poi, come detto, lo scatto che ha deciso questa entusiasmante edizione.

La manifestazione è stata organizzata come sempre dalla società “Michela Fanini Record Rox” di patron Brunello Fanini; il “Toscana” è interamente dedicato all’indimenticabile Michela Fanini.

maurizio tintori

Ordine arrivo 2a tappa Lucca-Capannori (Lu), di 96 km

1^ Malgorzata Jasinska (Pol), abb. 10”, in 2.32’52” – media 37.798 km/h

2^ Valentina Scandolara (Ita), abb. 6”, a 30”

4^ Annemiek Van Vleuten (Ola), a 37”

5^ Maria Giulia Confalonieri (Ita), st

6^ Daiva Tuslaite (Pol), st

7^ Laura Lozano (Col), st

8^ Tatiana Antoshina (Rus), st

9^ Natalia Boayaskaya (Rus), st

10^ Edwige Pitel (Fra), st

 

Classifica Generale FINALE

 

1^ Malgorzata Jasinska (Pol), abb. 10”, in 5.59’12” – media 38.755 km/h

2^ Valentina Scandolara (Ita), a 23”

3^ Annemiek Van Vleuten (Ola), a 32”

4^ Daiva Tuslaite (Lit), a 33”

5^ Maria Giulia Confalonieri (Ita), a 34”

6^ Ane Gonzales Santesteban (Spa), a 42”

7^ Edwige Pitel (Fra), a 48”

8^ Natalia Boyarskaya (Rus), a 51”

9^ Laura Lozano (Col), a 52”

10^ Tatiana Antoshina (Rus), a 55”

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi