Header ad
Header ad
Header ad

Festival Shakespeare: quattro spettacoli d’eccezione in due giorni

XIesima edizione fino al 31 agosto al Cinema – Teatro Artè di Capannori

Festival Shakespeare: quattro spettacoli d’eccezione in due giorni

mercoledì 26 protagonista l’attore Danilo Breschi e giovedì 27

Prosegue con quattro appuntamenti d’eccezione il Festival Shakespeare realizzato dall’associazione Next Artists in collaborazione con Final Crew e con il patrocinio del Comune di Capannori, al cinema- teatro Arté di Capannori (via Carlo Piaggia).

Mercoledì 26 agosto doppio spettacolo dell'attore Danilo Breschi: alle 18 una scelta di Sonetti shakespeariani, letti ed interpretati da  Breschi, accompagnato dalla musica di un’arpa, sul nesso “Amore - Tempo - Bellezza”. Seguirà una chiacchierata con l'autore ed il regista sull'idea da cui è originato lo spettacolo “La Cura del Tempo per Congiunzioni" che verrà presentato alle ore 21,15 con Danilo Breschi, Andrea Anastasio, Tommaso Carovani, Silvia Stacchini, con i  movimenti coreografici: di Martina Belloni, per la Regia Massimo Bonechi. La poesia conduce,  in un vortice di emozioni, di suggestioni, di impulsi. Ci riguarda tutti, è dentro di noi. Per questo la scena si presenta come un ventre materno: il pubblico e gli attori ne fanno parte, ci sono immersi. E' la loro origine e la loro destinazione. La poesia è il più profondo e sincero collegamento con l'animo umano: è la nostra essenza allo stato puro. Ci ricorda quello che siamo, quello che vorremmo essere, i nostri fallimenti e la nostra libertà; ci rende coscienti che siamo carne e sangue, cuore e cervello. È la poesia che ci rende umani. E' la nostra umanità che vive attraverso la poesia. (Massimo Bonechi). Ingresso 10 euro valevole per accedere ad entrambi gli spettacoli.

Ancora un doppio appuntamento giovedì 27 agosto: alle 19 “Shakespeare's tumbles: da Shakespeare in love” di Tom Stoppard con gli studenti del polo ISIS Carducci-Volta-Pacinotti di Piombino (LI) - regia Caterina Simonelli. 
Alle 21,15 “Pleasure for Measure” da uno studio su “Measure for Measure”, eseguito dalla compagnia “If Prana" con con Marta Richeldi. regia Caterina Simonelli. Studiando misura per misura William Shakespeare, ci siamo accorti che offriva molti spunti di riflessione intorno a tematiche ancora tanto attuali e che condizionano sempre di più le nostre vite: la Legge e la sua applicazione, la corruzione, il potere e l'abuso di potere, l'integrità dell'individuo, la giustizia, il punto di vista personale e collettivo, i fondamentalismi... Raccontare la corsa verso tale distruzione, attraverso una lente e un punto di vista particolari, quelli del bordello di Madama Strafatta: un luogo degradato, di “perdizione”, popolato ormai da fantasmi di donne che hanno imparato a sopravvivere, un posto in cui “un piatto di minestra calda non viene negato a nessuno”, in cui sembra di poter annusare quell'umanità che un giorno ci ha scaldato il cuore, che non ci ha chiesto né da dove venissimo né che Dio pregassimo, ma semplicemente ci ha riconosciuto e accolto.  Ingresso 10 euro valevole per acceder ad entrambi gli spettacoli.

Sito:www.festivalshakespeare.it
social:https://www.facebook.com/shakespeare.festival.nextartists
info mail:festival@nextartists.it

Festival Shakespeare manifesto con programma (1)

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi