Header ad
Header ad
Header ad

A Forte dei Marmi torna la festa di Sant’Ermete

Si scaldano i motori per la grande festa di S. Ermete

Tradizione e folklore si danno appuntamento alla grande festa di S. Ermete, in programma la prossima settimana. Le celebrazioni della storica manifestazione fortemarmina prenderanno il via martedì 25 agosto nella chiesa di S. Ermete, dove alle 18.30 verrà consegnato a Elena Paolicchi il XIII Premio “Amico di Forte dei Marmi”.  Mercoledì 26 agosto alle 21.30 nelle vie del centro si svolgerà il “Corteo storico religioso”, a cui parteciperanno rappresentanze in costume provenienti da diverse località  della Toscana. Le reliquie del Santo patrono  verranno portate in corteo dal Municipio alla chiesa di S. Ermete. Giovedì 27 agosto l’appuntamento è alle 21.00  sulle gradule della chiesa per la benedizione al paese e subito dopo con l’accompagnamento della Banda La Marinara si proseguirà fino in Piazza Garibaldi, dove è in programma la tradizionale Focata. Quest’anno il rito sarà particolarmente significativo perché verranno bruciati gli alberi abbattuti dal fortunale del 5 marzo scorso, con la speranza che serva ad archiviare definitivamente un evento così doloroso per tutto il territorio. A costruire  la pira saranno al mattino i bambini dei centri estivi, che porteranno la legna nello spazio allestito nella piazza. Chiuderà la serata la Tombola di S. Ermete alle 22.30  sempre in Piazza Garibaldi.

Il 28 agosto, dalle 07.00 alle 24.00  sarà dedicato alla Fiera mercato  che ogni anno attrae migliaia di visitatori. Oltre trecento banchi, colmi di mercanzia di ogni genere si offriranno ai visitatori, che ininterrottamente per tutto il giorno affluiranno a Forte dei Marmi da tutto il circondario e anche oltre. “Un appuntamento magico – ha dichiarato il sindaco Umberto Buratti – la grande festa di S. Ermete è da sempre  un’attrazione irresistibile. Siamo felici ed orgogliosi di questo successo, che premia quanti lavorano per la riuscita della manifestazione, legata alla nostra più “antica” tradizione, se mi è consentito usare  questo termine, rivolto ad un Comune che ha solo cento anni storia”.

Le celebrazioni proseguiranno con la Messa solenne celebrata in S. Ermete alle 18.30 da Don Edoardo Butta e quindi alle 22.00 al pontile. Qui si concluderà la lunga kermesse di festeggiamenti  con lo spettacolo pirotecnico. Quest’anno, come già annunciato, artefice dello show sarà il vincitore del Festival Internazionale Fuochi d’Artificio: la “Foti International Firework” di Sidney che, lo scorso giugno, ha sbaragliato gli avversari nell’appassionante gara nel cielo cittadino. Un saluto all’estate ancora una volta degno della fama di Forte dei Marmi, dove tuttavia, la stagione turistica continuerà con ulteriori eterogenee iniziative, per la gioia dei visitatori di fine estate.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi