Header ad
Header ad
Header ad

Notte Bianca di Lucca, a Palazzo Pretorio la chitarra d’autore di Giandomenico Anellino

Ci sarà anche il maestro Giandomenico Anellino, chitarrista di fama nazionale, fra i protagonisti della Notte Bianca di Lucca, in programma sabato 29 agosto in centro storico.

L’evento è organizzato da Confcommercio in collaborazione con il Comune, la partecipazione di Provincia e Prefettura e i contributi delle Fondazioni Cassa di Risparmio di Lucca e Banca Del Monte, della Cassa di Risparmio di Lucca Pisa Livorno e dell’azienda Bei & Nannini. Anellino, ribattezzato “uomo-orchestra” dalla critica per la particolare tecnica di suono con cui fa vibrare le corde della sua Godin (assistendo ad un suo concerto si ha la sensazione che dietro le quinte un complesso sinfonico muova gli strumenti di un grande ensemble) si esibirà a partire dalle 22 nel loggiato di Palazzo Pretorio in piazza San Michele, proponendo al pubblico le pietre miliari che ci sono state regalate dai cantautori e dagli artisti che hanno fatto la storia della musica.

Noto al grande pubblico anche per le sue frequenti apparizioni televisive (tra cui Notti Mondiali su Raiuno, Dribbling, Striscia la Notizia, Domenica Live, Tg2 Dossier Storie e Uno Mattina) Anellino è diplomato in chitarra classica al conservatorio S. Cecilia di Roma ed ha ormai consolidato la sua personale carriera e figura di solista, dopo aver collaborato come musicista, arrangiatore, e direttore d’orchestra con alcuni tra i più grandi esponenti della scena pop tra cui Claudio Baglioni, Renato Zero e Zucchero. Quest’estate il maestro è impegnato in veri e propri “One – man – show” in giro per l’Italia. Innamorato di Lucca, che ormai è diventata la sua seconda città, proprio qui lo scorso anno ha realizzato il suo ultimo cd dal vivo, registrato nel corso di un’esibizione nell’auditorium della chiesa di San Francesco, organizzato dalla Fondazione Cassa di Risparmio. Giandomenico Anellino è anche direttore artistico del festival “Unplugged d’autore” che si svolge in autunno – inverno nella tenuta del Ciocco, al Reinassance Tuscany Resort & Spa e di cui proprio in queste settimane di sta allestendo la seconda edizione.

“Sono entusiasta di partecipare alla Notte Bianca di Lucca – dichiara Anellino – e spero di suscitare nel pubblico le stesse emozioni che mi dà il centro storico ogni volta che vengo per respirarne l’atmosfera unica che sprigiona. Al pubblico proporrò un viaggio nei più grandi successi della musica italiana e internazionale”.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi