Header ad
Header ad
Header ad

27-28 giugno | prima della performance “The Cycles” alla Tenuta Dello Scompiglio di Vorno

Tenuta Dello Scompiglio

SPE – Spazio Performatico ed Espositivo

Via di Vorno 67, Vorno (Lucca) 

sabato 27 e domenica 28 giugno

ore 19.00 SPE – Spazio Performatico ed Espositivo

PRIMA ASSOLUTA

A2 Company

The Cycles 

di Anton Mirto e Alit Kreiz

performer Andrea Baldassarri, Alit Kreiz, Enrico L’Abbate, Mosè Risaliti ed Eleftheria Tzamtzi

sound design Kon Tsits | regia Anton Mirto

 

 

Sabato 27 e domenica 28 giugno alle ore 19.00, nello Spazio Performatico ed Espositivo della Tenuta Dello Scompiglio di Vorno (Lucca), la Compagnia A2 presenta in prima assoluta “The Cycles”, la nuova performance di Anton Mirto e Alit Kreiz, ispirata al tema della ciclicità e frutto di una residenza creativa negli spazi Dello Scompiglio. In questo lavoro i materiali e gli oggetti già presenti alla Tenuta acquistano nuovi significati grazie alle azioni in cui vengono impiegati design, corpo e ripetizioni atletiche. Regia Anton Mirto; sound design Kon Tsits; performer Andrea Baldassarri, Alit Kreiz, Enrico L’Abbate, Mosè Risaliti ed Eleftheria Tzamtzi.

Che cosa impariamo ogni volta che cadiamo? E cosa ci porta a rialzarci sapendo che cadremo di nuovo? Se riuscissimo a individuare e rimuovere gli elementi che rafforzano i nostri schemi abituali, quali nuove posizioni e punti di vista riusciremmo a scoprire e ad assumere? E il pubblico, in che modo può essere coinvolto laddove esistono infinite possibilità, ma dove tutto sembra restare immutato?”

Tra natura offuscata e artificialità, reale e surreale, The Cycles si propone di esplorare i sentieri della scelta, in una società di distrazioni e routine rassicuranti. La performance può essere osservata da qualsiasi posizione e angolazione, da molto vicino o da più lontano. Il pubblico potrà essere invitato a ripetere percorsi o ad esplorare possibili variabili dello spettacolo.

 

A2 è una collaborazione fra le due artiste Anton Mirto, di origini anglo-italiane, e Alit Kreiz, anglo-israeliana. Dal 1999 la compagnia lavora per committenti di spicco, presentando spettacoli in prestigiose sedi quali la Royal Opera House, l’Institute of Contemporary Arts e la Tate Modern (Londra), The National Review of Live Art (Glasgow), il Parc de La Villette (Parigi), il Centre de Cultura Contemporània (Barcellona) e in altri paesi come la Germania, la Slovenia, Israele e l’Austria. www.A2company.org

 

Nella Tenuta Dello Scompiglio, dalle ore 15.00, sono inoltre visitabili:

N O T E S P A R S E”, mostra fotografica e video installazione di Silvia Lelli e Roberto Masotti (1997- 2006), in cui si propone una serie di immagini provenienti dalla scena e dalla musica che formano una visione personale e poetica. Fino al 5 luglio;

Opere permanenti

Camera #3, installazione di Cecilia Bertoni e Claire Guerrier con Carl G. Beukman; In sosta di f.marquespenteado; There is not a priori answer to this dilemma (The Dolphin Hotel) di Francesca Banchelli; W18S di Antonio Rovaldi e Ettore Favini; Vuoto a rendere di Valentina Lapolla; Un Esilio di Valentina Vetturi; L’Attesa di Cecilia Bertoni con Carl G. Beukman; la mostra collettiva Il Cimitero della Memoria; Arie per lo Scompiglio di Alfredo Pirri; Colours Passing Through Perceptions of Shadow and Light di Maurizio Nannucci.

Il Progetto Dello Scompiglio ideato e diretto da Cecilia Bertoni, prende vita nella omonima Tenuta, situata alle porte di Lucca, sulle colline di Vorno; una realtà in cui le attività legate alle arti visive e performatiche negli spazi interni ed esterni e il dialogo e le attività con la terra, con il bosco, con la fauna, con l’elemento architettonico contribuiscono a una ricerca di cultura. Ogni scelta relativa al Progetto è perciò valutata in relazione alla propria sostenibilità ambientale, attraverso forme di interazione e di responsabilità. All’interno della Tenuta Dello Scompiglio, accanto all’Azienda Agricola e alla Cucina Dello Scompiglio, opera l’omonima Associazione Culturale. L’Associazione dal 2007 crea, produce e ospita spettacoli, concerti, mostre, installazioni; realizza residenze di artisti, laboratori, corsi e workshop; organizza e propone itinerari performatici all’aperto, visite guidate, lezioni Metodo Feldenkrais®; gestisce lo Spazio Performatico ed Espositivo (SPE). Una particolare attenzione è dedicata infine alle attività culturali per bambini e ragazzi, con rassegne teatrali, laboratori e campi estivi.

Informazioni complete e aggiornamenti su programmi e orari www.delloscompiglio.org

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi