Header ad
Header ad
Header ad

Grande serata dedicata a Mozart con la Sagra Musicale Lucchese

Sagra Musicale Lucchese 2015
Grande serata dedicata a Mozart
con la Coro dell’Università di Pisa
e il Coro dell’Università di Pisa
giovedì 4 giugno alle 21,15 nella chiesa dei Servi

Il “Requiem K.626” di Mozart sarà protagonista di uno degli appuntamenti di punta del cartellone della Sagra Musicale Lucchese il festival più longevo della città di Lucca, e una delle più prestigiose manifestazioni musicali regionali, organizzato da Comune, Provincia e Arcidiocesi di Lucca con il sostegno di Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e la sponsorizzazione tecnica dell’Oleificio Rocchi. Diretta dal maestro Luca Bacci, che a partire dal 2009 ha raccolto il testimone di monsignor Emilio Maggini, ideatore e direttore, la Sagra invita ad un evento di eccezione, giovedì 4 giugno alle 21,15 nella Chiesa dei Servi: in programma il Coro dell’Università di Pisa e Tuscan Chamber Orchestra in “Requiem K.626” di W.A. Mozart.

Il concerto vede esibirsi Alida Berti, soprano; Maria Vittoria Paba, contralto; Claudio Sassetti, tenore; Antonio Marani, basso; Antonio Aiello, violino solista; per la direzione di Stefano Barandoni. Si eseguiranno: Fritz Kreisler Preludio e Allegro per violino e orchestra; W.A. Mozart Requiem in re minore K.626 per soli, coro e orchestra insieme al Coro dell’Università di Pisa e Tuscan Chamber Orchestra.

Il Coro dell’Università di Pisa è costituito da studenti, personale docente e tecnico-amministrativo dell’ateneo. Istruito e diretto dal maestro Stefano Barandoni, organizza annualmente il concerto durante il Giugno Pisano, il Concerto di Natale e partecipa alle cerimonie ufficiali dell’università. Insieme all’Orchestra, fa parte del “Centro per la diffusione della cultura e della pratica musicale” dell’Università di Pisa, coordinato da Maria Antonella Galanti.

La Tuscan Chamber Orchestra riunisce giovani musicisti provenienti da molteplici esperienze solistiche, cameristiche ed orchestrali in Italia e all’estero, con l’intento di dare continuità e visibilità ad un ensemble che lavora insieme da diversi anni per conto di altre associazioni ed in tali contesti ha avuto modo di sviluppare un vasto repertorio e di acquisire una inimitabile brillantezza di suono che sempre caratterizza inequivocabilmente le sue esecuzioni.

Il Maestro Stefano Barandoni ha studiato pianoforte, direzione corale, organo e composizione organistica ai conservatori di Lucca e Firenze, e si è perfezionato in direzione corale.

Il prossimo appuntamento con la Sagra Musicale è domenica 7 giugno alle 18 nella Cattedrale di San Martino, con il concerto d’organo di Giulia Biagetti, eccellenza lucchese di livello europeo, diplomata in pianoforte ed in organo e composizione organistica, è organista titolare della Cattedrale di Lucca e svolge un’attività concertistica in Italia e in Europa.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi