Header ad
Header ad
Header ad

RiartEco, il riconoscimento al rifiuto

I rifiuti trasformati in opere d’arte

La mostra di opere d’arte con oltre 30 artisti che hanno la peculiarità di creareoggetti di design e produzioni artistiche che prendono forma dal riciclo dei rifiuti e dai materiali di scarto per tornare così ad acquistare un nuovo valore economico e a diventare allo stesso tempo anche opere di valenza creativa.

Gli artisti impegnati sono Lamberto Caravita, Ferdinando Segreti, Mario Formica, Domenica Occhino/Margherita Alioto, Antonella Fenili, Alberta Piazza, Rossella Ricci, Nadia Presotto, Filippo Biagioli, Reusarte – Leonarda Faggi, Angela Marchionni, Sergio Lagomarsino, Vito Totire, Mauro Malafronte, Anitya – Angela Cosenza, Elena Castagnola, Gianni Bellesia, Cinzia Carrubba, Stefania Verderosa, Vanessa Zannoni, Gabriella Oliva, Benedetta Jandolo, Elena Bottari, Gianna Pera, Antonella Brusati, Attilio Maxena, Giorgio Ferlazzo Ciano, Rossana Chiappori, Benedetta Macini, Paolo Lo Giudice, Francesca Ghizzardi, Amedeo Gaggiolo, Aldo Celle, Carlotta Calderazzo, Roberto Garbarino, Sandra Ercolani, Mamy Costa, Irene Sarzi Amadè, Laura Minuti, Claudio Costa, Stefania Pallotta, Linda Schipani & Mariella Bellantone, Alessandra Spagnolo, Salvatore Severo.

La mostra è itinerante e tocca Lucca dopo aver fatto tappa a Messina per poi terminare il percorso a Genova.

La mostra, con inaugurazione alle ore 12 del 29 maggio e con ingresso gratuito, resterà aperta fino al 6 giugno con il seguente orario: dal martedì al venerdì ore 10-20; sabato ore 10-19. Chiusura: domenica, lunedì ed il 2 giugno.

Chiostro della Biblioteca Agorà – Piazza dei Servi

Informazioni

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi