Header ad
Header ad
Header ad

La Lucchese conclude il campionato con un pari a Piacenza

Il campionato della Lucchese finisce con un pareggio per uno ad uno sul campo della Pro Piacenza che grazie al risultato favorevole riesce a centrare l’obbiettivo dei play out. Lucchese che già salva da un po di domeniche e priva di alcuni elementi base non ha giocato con il coltello tra i denti anche se poteva ancora sperare di raggiungere l’obbiettivo della qualificazione alla Tim Cup peraltro sfumata. Niente da discutere e da recriminare ma un grande ringraziamento va a giocatori, società, dirigenti, magazzinieri raccattapalle sponsor e a tutti quelli che nel bene e nel male a volte con un po’ di scaramucce sono riusciti nell’obbiettivo dichiarato di una salvezza tranquilla. Da domani deve iniziare il nuovo ciclo sia con Galderisi al timone sia che il tecnico non sia confermato, perché scene come lo scorso anno con ritiro rimandato, giocatori trovati all’ultimo momento non sono da club che partecipa al campionato professionistico. La gara di oggi, come del resto le ultime fatte, assomiglia più ad una amichevole di fine estate e lo dimostrano le poche azioni da gol che si sono succedute durante il match. La prima azione è di matrice Lucchese, con il giovane Russo che sulla sinistra si invola in area calcia verso la porta ma il tiro finisce alto. I rossoneri di casa rispondono con Speziale ma anche lui non è preciso nel tiro verso la porta. Il primo tempo scorre così con le due squadre che non pressano e che gestiscono il pallone a centrocampo senza peraltro creare vere e proprie azioni da rete. Nel secondo tempo al 4 il Pro Piacenza passa in vantaggio con Caboni serve Matteassi che si invola sulla sinistra mette al centro dove Speziale da due passi realizza il più classico dei gol. Galderisi come consuetudine quando è in svantaggio trasforma la Lucchese a trazione anteriore inserendo Benedetti e Strizzolo, ma la partita non decolla e la Lucchese è mentalmente altrove. All’85 doppio palo per i rossoneri di casa il primo D’Alessandro con un bel tiro da fuori colpisce la traversa in pieno e pochi secondo dopo Speziale colpisce il palo alla destra di Pazzagli. Sulla ripartenza in contropiede di Strizzolo calcia in porta ma Benedetti, che aveva seguito l’azione, devia quel poco che fa si che sul tabellino vi sia scritto il suo nome.

Per Lucca Live DANIELE DEL DOTTO

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi