Header ad
Header ad
Header ad

La Lucchese vince facile sul San Marino, 3 a 0

L’appetito vien mangiando e… non c’è due senza tre! Nessuna frase si accosta meglio di queste due alla lucchese degli ultimi tempi, infatti dopo Pisa e Pistoiese anche il San Marino viene sconfitto dai rossoneri. Squadra che è sembrata molto rilassata, a tratti anche assente dal campo, ma di fronte, e non ce ne vogliano gli avversari, c’era il fanalino di coda che peraltro a causa di due espulsioni si è ritrovato a giocare in nove! Lucchese quindi, che sale a quota 47 in una posizione più che tranquilla. La partita inizialmente è noiosa, con i rossoneri che non riescono ad entrare nel gioco quindi è il San Marino che al 5 ed al 13 con due tiri da fuori rischia di andare in vantaggio, ma come a Pistoia anche oggi Di Masi (tra i meglio) è in stato di grazia e blocca entrambe le occasioni. Al 25 su punizione la Lucchese effettua il suo primo tiro in porta, con Lo Sicco. Peccato che la palla non scenda quel tanto da infilarsi sotto la traversa. Al 41 la svolta della partita. Scapinello crossa in area, Forte cade a terra spinto da Benassi. Calcio di rigore e secondo cartellino giallo per il difensore che lascia il campo anzitempo. Dal dischetto Forte non calcia in modo impeccabile ma Gobbo Secco Caio (eh…. si!!! si chiama così il portiere) intercetta ma non blocca. Uno a zero. Al 45 miracolo di Di Masi che respinge un bel tiro di Musetti. La partita del San Marino praticamente termina qui. Nel secondo tempo Galderisi sostituisce Strizzolo con Rajcevic e la mossa è più che azzeccata. Pochi minuti dopo (al 61) Lo Sicco serve Forte, che di tacco al volo mette in mezzo per il montenegrino che davanti al portiere non può che calciare la palla in rete. Due a zero. Come se non bastasse Cruz viene espulso per proteste. Al 73 Rajcevic di tacco rende l’assist a Forte che inizialmente si fa parare il tiro ma sulla ribattuta calcia in porta per il tre a zero. Partita praticamente finita con le squadre che attenderanno il triplice fischio finale senza creare altri sussulti.

Per Lucca Live DANIELE DEL DOTTO

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi