Header ad
Header ad
Header ad

RALLY: LUCA PANZANI AL VIA DELLA RONDE VALTIBERINA

LUCA PANZANI AL VIA DELLA RONDE VALTIBERINA
Reduce da un esaltante secondo posto assoluto al “Carnevale” domenica scorsa, miglior risultato assoluto
sinora in carriera, il giovane lucchese questo fine settimana  andrà ad allenarsi sulla terra della gara aretina,
ritrovando la Citroen C2 R2 Max e le gomme Hankook.

Lucca, 25 febbraio 2015

Luca Panzani ha preso decisamente il via. Il driver lucchese, reduce dall’esaltante secondo posto al Rally del Carnevale di domenica scorsa  miglior risultato assoluto in carriera  questo fine settimana sarà di nuovo in macchina da corsa per partecipare al 9° Città di Arezzo-Ronde Valtiberina, penultimo atto della serie sterrata Raceday 2014-15.

La gara, su fondo sterrato sarà un utile allenamento in vista dell’impegno tricolore che il pilota lucchese – inserito nel programma Federale di ACI Team Italia, disputerà al voltante della Citroen C2 R2 Max della giovane e ben organizzata squadra lucchese Next Racing. E’ la stessa vettura che Panzani, portacolori della Pistoia Corse, ha utilizzato lo scorso dicembre nella gara del “Ciocchetto”, dove conquistò un notevole quinto posto assoluto, primo fra le due ruote motrici.

Per l’occasione, al fianco di Panzani tornerà Sara Baldacci, con cui disputerà l’intero Campionato Italiano, ed avrà modo di tornare ad utilizzare gli pneumatici Hankook, una collaborazione avviata anche in questo caso a fine 2014, che proseguirà per quanto possibile anche quest’anno.

Il commento di Luca Panzani: “L’impegno tricolore prossimo a prendere il via impone anche le gare su terra, che peraltro mi piacciono molto ed appena mi è possibile cerco di allenarmi su questo fondo. La Ronde Valtiberina, che ho già corso in passato è un ottimo banco di prova, la prova dell’Alpe di Poti è da Università, per cui sono sicuro che avremo un valore aggiunto. Sarà interessante testare la C2 ed anche le gomme Hankook, con le quali mi trovai bene al debutto al Ciocchetto su asfalto. Anche in questo caso nessun occhio alla classifica, solo a “sentire” le sensazioni che macchina e gomme ci trasmetteranno. Ed immagazzinare esperienza, che tornerà utile in una stagione che si annuncia assai calda!”

FOTO AmicoRally

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi