Header ad
Header ad
Header ad

A Lucca una scuola e una sala di doppiaggio professionale

Un corso di doppiaggio, speakeraggio, commento audio per non vedenti applicato all’audiovisivo

A Lucca una scuola e una sala di doppiaggio professionale

Il progetto è dell’attore Alessandro Bertolucci in collaborazione con le Fondazioni CRL, BML, Celsius, Campus, Sistema Toscana e associazione Experia

Lucca sempre più legata al cinema. Da semplice scenario di fondo, a vero e proprio set, a luogo di produzione del doppiaggio: grazie a Lucca Effetto Cinema della Fondazione Banca del Monte di Lucca, si fa sempre più stretto il rapporto tra la nostra città e il grande schermo, tanto che oggi, nell’ambito del progetto, nascono una scuola e una sala di doppiaggio professionale a servizio del primo corso per la formazione di doppiatori professionisti.

L’iniziativa è dell’attore Alessandro Bertolucci, lucchese doc che ha recitato in numerose fiction tv e pellicole cinematografiche, che lo realizzerà con il contributo di Fondazione Banca del Monte di Lucca, Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, e in collaborazione Fondazione Campus, Celsius, Experia, Fondazione Sistema Toscana. A presentare l’iniziativa il presidente della Fondazione BML Alberto del Carlo, insieme ad Alessandro Bertolucci, a Vincenzo Placido della commissione cultura della Fondazione BML e alla presenza di Simona Godini e Federica Clerici in rappresentanza di Celsius.

La Fondazione crede molto in queste iniziative – sottolinea Alberto Del Carlo, presidente della Fondazione Banca del Monte di Lucca – che mirano a fare di Lucca un polo di attrazione per il mondo cinematografico. Il corso di doppiaggio si affianca quindi in modo concreto alle altre iniziative già realizzate, con l’intento di fornire validi strumenti ai giovani che aspirano a cimentarsi in questo settore a livello professionale”.

Questo corso mira a formare dei veri professionisti del settore – spiega l’attore Alessandro Bertolucci – nella consapevolezza che le piccole realtà decentrate sul territorio, al di fuori di Roma, offrono una notevole qualità. L’attrezzatura per allestire la sala ci è stata fornita da Celsius, con il sostegno delle Fondazioni Banca del Monte di Lucca e Cassa di Risparmio di Lucca. La validità del progetto è data dai docenti, tutti professionisti del settore come il doppiatore di Brad Pitt e di Val Kilmer e non a caso abbiamo già avuto 30 preiscrizioni da ogni parte d’Italia. Ma ci sono ancora alcuni posti disponibili”.

È una scommessa che la Fondazione fa – evidenzia Vincenzo Placido – sul piano soprattutto della formazione, ma anche con la concreta prospettiva di sviluppare future opportunità di lavoro. A Lucca infatti nei riguardi del cinema c’è un forte fermento culturale, soprattutto giovanile, che sta trovando terreno davvero fertile”.

Lo scopo dell’iniziativa è realizzare a Lucca un polo di doppiaggio per arrivare alla formazione di nuove opportunità di lavoro per chi aspira a questa professione, ma anche completare la formazione di professionisti (tecnici del suono, assistenti al doppiaggio, direttori di doppiaggio e doppiatori, dialoghisti) e fornire uno strumento ulteriore in mano ai professionisti del linguaggio come i logopedisti, psicologi e insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado e aprire nuovi orizzonti imprenditoriali legati al settore della postsincronizzazione e postproduzione in generale.

In particolare – aggiunge Alessandro Bertolucci – il doppiaggio può avere una forte valenza sociale: visto che si realizza in un luogo protetto e raccolto e si presta benissimo anche alle persone diversamente abili ed è quindi un valido esercizio per alcune tipologie di disabilità”.

Per consentire il più ampio accesso possibile al corso, la Fondazione Banca del Monte di Lucca metterà inoltre a disposizione alcune borse di studio, in particolare per persone con disabilità.

In merito alla postsincronizzazione e postproduzione, sono in corso contatti per definire una possibile collaborazione con l’Università per gli Stranieri di Siena per l’adattamento e traduzione dei testi in termini anche accessibili ai non vedenti.

L’iniziativa ha anche vinto il bando per le start up di imprenditoria giovanile “Linea credito nuova impresa” indetto dalla Provincia di Lucca.

I moduli del corso prevedono lezioni teoriche e attività pratiche incentrate su esercitazioni di tecniche attorali, su prove pratiche di sincronismo e oversound. Sono previste 160 ore articolate in 8 moduli da 20 ore/settimana (venerdì, sabato e domenica), costo 1.800 euro (sono previste anche borse di studio e due alloggi per chi viene da fuori Lucca). Le lezioni si terranno in San Micheletto.

Le sono iscrizioni sono aperte fino al 27 febbraio. L’inizio delle lezioni è previsto per il 20 di marzo. Per ogni informazione sulle modalità di iscrizione www.doppiaggiolucca.it .

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi