Header ad
Header ad
Header ad

Pari della Lucchese in casa col Prato

In una giornata fredda e grigia, la Lucchese non brilla e impatta in uno zero a zero che visti i risultati di giornata conferma che la squadra di Nanu è fuori dalla zona play out. Galderisi che ripropone la stessa squadra della vittoriosa trasferta di Savona, con un’unica variazione (abbastanza discutibile) fuori Ferretti e dentro dal primo minuto Pagano. Non che l’ultimo arrivato non meriti di giocare ma rinunciare al furetto rossonero che spesso è stato decisivo è un po’ come fare harakiri; Lucchese che, come detto in altre occasioni, non è incisiva negli ultimi undici metri.. a proposito voci di mercato darebbero in arrivo un attaccante di “spessore” in grado di risolvere il problema. La partita in se per se ha dato poche emozioni sia da una parte che dall’atra; match giocato prevalentemente a centrocampo e forse condizionato da un terreno non in perfette condizioni a causa delle piogge dei giorni precedenti. Al 5 Degeri tira da fuori, il pallone si ferma in mezzo all’area un pò per il terreno un pò per l’intervento di un difensore pratese, ma Forte sopraggiunto in zona non è cinico e il tiro finisce sul fondo. Intorno al 20 si vede la prima azione pratese con Gabbianelli che semina tre o quattro avversari, ma il suo tiro da fuori finisce nelle mani di Di Masi. Sul capovolgimento di fronte Degeri serve Forte che, solo davanti al portiere, pecca di presunzione tenta il pallonetto ma il tiro finisce alto. Al 24 altra azione gol rossonera, con Pagano che mette in mezzo, Forte da dentro l’area piccola tocca per la deviazione in rete ma Gazzoli un pò per bravura ed un po’ per fortuna si trova il pallone tra le gambe. La Lucchese ci crede, il Prato sembra fare una gara di attesa ed intorno al 30 altra azione rossonera. Calcagni dalla destra crossa in area dove Rajcevic di testa sfiora il palo. Intorno al 43 si rivede il Prato ancora con Gabbianelli che impegna Di Masi bravo a fermare il pallone in due tempi. Passano due minuti e Pagano calcia in porta, Gazzoli non trattiene la palla Forte la rimette in mezzo dove Rajcevic la devia in rete, inutilmente visto che il sig. Strippoli annulla per presunto offside. In avvio di secondo tempo Rajcevic ci riprova con un tiro da fuori che però sfiora l’esterno della rete. Poi ci pensa Forte che servito da Calcagni, al volo trova il sette ma Gazzoli nega la gioia del gol ai suoi ex tifosi. I minuti passano e la forza d’urto rossonera inizia a calare, con un Prato sornione pronto eventualmente a colpire in contropiede. Al 70 Gazzoli supera ancora se stesso parando un colpo di testa ravvicinato di Nole. Intorno all’80 la Lucchese crolla fisicamente ed il Prato tenta il colpo prima con Bocalon che davanti a Di Masi spara alto, poi con Tassi che impegna l’estremo rossonero. Finisce zero a zero, certo che con un po’ di cattiveria e determinazione il bottino poteva essere pieno! Va comunque bene così visto che con l’avvento di Galderisi la Lucchese resta imbattuta e da due giornate fuori dai paly out.

Per Lucca Live DANIELE DEL DOTTO

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi