Header ad
Header ad
Header ad

LUCCHESE: I rossoneri di Galderisi allungano la striscia positiva

Bella, attenta, aggressiva, affamata questi sono quattro aggettivi che rispecchiano in pieno la Lucchese vista al Bacigalupo di Savona dove i rossoneri di Galderisi allungano la striscia positiva di risultati ( 3 vittorie e 6 pareggi) tornado dalla Liguria con tre punti, frutto della vittoria per 3 a 0 contro un Savona oramai in piena crisi.
Dicevamo di una Lucchese bella nel gioco, soprattutto quello offensivo, quando i repentini cambi di campo spesso fanno impazzire gli avversari, per non parlare delle funamboliche corse del “piccolo” Ferretti (anche oggi tra i migliori); gioco che è visibilmente migliorato dalla partita di Reggio Emilia e che da allora è in un continuo crescendo.
Unico appunto in una giornata perfetta, è il fatto che i rossoneri non riescono ad essere cinici sotto porta; infatti nel secondo tempo sono state troppe le occasioni da gol sciupate dagli attaccanti rossoneri. Comunque diamo tempo al tempo.. e sicuramente la squadra saprà togliere ai propri tifosi delle soddisfazioni nel girone di ritorno.
Quanto alla partita, si è trattato di un monologo rossonero durato novanta minuti, i primi venti sono di studio, ma con un netto possesso palla Lucchese; intorno al 20 pur essendo un 10 a causa di un infortunio a Pizza (che poi lascerà il campo a Mingazzini) i rossoneri trovano il gol. Ferretti sulla sinistra mette un cross in area dove Forte di testa infila sotto la traversa.
Pochi minuti dopo, su un retropassaggio sbagliato di un centrocampista ligure, Ferretti si invola verso l’area, a tu per tu con il portiere cerca di infilarlo sul palo lontano ma non ci riesce; peccato.
A pochi minuti dalla fine De Feo prova a far vedere i sorci verdi ai pochi tifosi giunti da Lucca, infatti riceve palla al limite destro dell’area si accentra e il suo tiro colpisce in pieno il palo con Di Masi battuto.
Nel secondo tempo la lucchese parte a testa bassa e le azioni da gol e le reti fioccano. Al minuto 57 Calcagni dalla destra crossa in area dove Rajcevic di testa non perdona ed infila il portiere del Savona.
Intorno al 60 fa il suo esordio in maglia rossonera Pagano (entrato al posto di Forte) e subito si presenta con un gran tiro di controbalzo che il portiere bianco blu fatica a parare.
Intorno alla mezzora è ancora Pagano serve Rajcevic che al volo sfiora il tre a zero; Savona in barca ed in balia delle furie rossonere che sembrano non accontentarsi del doppio vantaggio.
Dieci minuti dopo Rossini supera se stesso, respingendo prima un bolide di Calcagni e successivamente sulla respinta il tiro in acrobazia di Rajcevic.
Al 45 ancora Pagano vicino alla rete che finalmente arriva a tempo scaduto con Lo Sicco che infila Rossini con un diagonale chirurgico.
Vittoria che vale doppio, visto che i risultati delle dirette avversarie sono stati favorevoli ai colori rossoneri che adesso si trovano dopo quattro mesi in acque un po’ più tranquille.
Sabato al Porta Elisa arriva il Prato, squadra non irresistibile e chissà che la striscia non si allunghi?

Per Lucca Live DANIELE DEL DOTTO

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi