Header ad
Header ad
Header ad

Lucca e Viareggio unite nel cinema

Lucca e Viareggio unite nel cinema

Firmato protocollo d’intesa per collaborazione tra “Europa Cinema” e “Lucca Film Festival”

L’organizzazione del festival Europa Cinema, la gloriosa manifestazione internazionale fondata da Federico Fellini e da Felice Laudadio nel 1984, sarà affidata, per tre anni, al Lucca Film Festival di Nicola Borrelli. E’ questo l’oggetto del protocollo d’intesa firmato in questi giorni da Valerio Massimo Romeo, commissario straordinario del Comune di Viareggio, e Nicola Borrelli, presidente del festival lucchese e dell’associazione culturale Vi(s)ta Nova, che lo organizza.

Sarà una organizzazione connessa tra i due festival cinematografici “considerato – si legge nel protocollo d’intesa – che l’organizzazione congiunta di un unico Festival (…) consentirebbe di potenziare reciprocamente le due manifestazioni, rendere più funzionale l’organizzazione, meno rilevanti gli oneri complessivi (grazie ad una concentrazione e unificazione delle attività similari) e rendere più rilevanti e visibili i complessivi effetti culturali e l’immagine mediatica delle manifestazioni”.

In base al protocollo d’intesa firmato nell’edizione 2015 la nuova denominazione congiunta sarà “Lucca Film Festival e Europa Cinema” e la prossima edizione di Europa Cinema si terrà quindi insieme alla undicesima edizione del Lucca Film Festival, dal 15 al 21 marzo, con un programma che si intersecherà con la consolidata manifestazione lucchese che ha annunciato, proprio nei giorni scorsi, l’arrivo del regista David Cronenberg.

L’unione di questi due prestigiosi festival cinematografici – si legge nell’accordo firmato – potrà garantire all’unica manifestazione risultante una visibilità mediatica non solo nazionale e una capacità attrattiva di pubblico (anche al fine di incremento delle presenze turistiche nel periodo di bassa stagione del mese di marzo) sicuramente assai superiore alla semplice somma aritmetica dei risultati delle due manifestazioni separatamente considerate”.

L’unione e la sinergia in ambito culturale e artistico di realtà culturalmente e territorialmente contigue, costituisce un principio di razionale e corretta amministrazione, realizzata all’insegna del principio di “riduzione dei costi e moltiplicazione dei risultati”, in un’ottica di collaborazione “virtuosa” da perseguire anche in altri ambiti sia culturali e turistici che sociali ed economici.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente della Provincia di Lucca, Stefano Baccelli: «I miei complimenti e il mio grazie a quanti hanno reso possibile questa “fusione” tra “Europa Cinema” e “Lucca Film Festival”. Prende così il via una collaborazione strategica e dalle grandi prospettive – ha affermato – che ha il duplice merito di recuperare e dare nuovo slancio all’evento internazionale versiliese e allo stesso tempo conferire ancora maggior lustro alla manifestazione lucchese, allargandone i confini non solo geografici ma soprattutto culturali, dando vita così ad un unico evento di livello provinciale e dal ‘sapore’ decisamente internazionale».

“Una rinascita per Europa Cinema che rafforza ed estende la propria programmazione ed un modello virtuoso per tanti altri festival culturali.” Ha detto il Senatore Andrea Marcucci (presidente commissione cultura al Senato ). “E’ questo il senso degli interventi che vengono presentati oggi e che prevedono un’offerta integrata per Lucca Film Festival e per Europa Cinema. L’obiettivo non è quella di tamponare una crisi, bensì di crescere fino a diventare un appuntamento di rilievo nazionale ed internazionale, di conquistare fette di mercato rilevanti, anche grazie ad un maggior posizionamento per accedere ai fondi del ministero dei beni e delle attività culturali”

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi