Header ad
Header ad
Header ad

Vittoria in strepitosa rimonta per la Lucchese

Partita al cardiopalma, quella disputata ieri pomeriggio dalla Lucchese contro il fanalino di coda Pro Piacenza. La squadra di Galderisi nei primi minuti ha dimostrato di essere superiore ai rossoneri “emiliani” dimostrando di avere maggior qualità di palleggio a centrocampo. Dai primi minuti si capisce anche che Alessandro, esperto giocatore e neo acquisto piacentino, darà del filo da torcere ai difensori rossoneri.
Passano infatti solo 10 minuti e su un errore congiunto Espeche Calcagni(il primo colpevole di aver lasciato troppo spazio mentre il secondo non ha raddoppiato la marcatura) Alessandro solo davanti a Di Masi conclude con un perfetto diagonale che gela il Porta Elisa.
I rossoneri accusano il colpo e smettono quasi di giocare, ed infatti un quarto d’ora dopo Alessandro ancora una volta lasciato troppo solo da Espeche ancora con un preciso diagonale infila un incolpevole Di Masi.
I rossoneri non reagiscono, quasi stessero vincendo, e al fischio dei primi 45 minuti escono tra i fischi dei tifosi sconsolati.
La ripresa inizia subito bene per i colori rossoneri di casa; Strizzolo dopo 7 minuti gira in rete ma il segnalinee aveva la bandierina alzata per offside. Il vento pare essere cambiato e i ragazzi hanno un innesto di fiducia mentre quelli del pro Piacenza iniziano ad vere paura.
All’11 Di Masi rinvia perfettamente sui piedi di Ferretti che trova un assist quasi al volo per Lo Sicco che con uno splendido pallonetto beffa Alfonso.
Galderisi tenta il tutto per tutto schierando un 424 e togliendo Calcagni per inserire Forte. La mossa sarà sicuramente vincente visto le azioni da gol prodotte. Il mister sarà premiato pochi minuti dopo quando il neo entrato da due passi risolve una mischia battendo Alfonso. E’ il pareggio.
Nelle file del pro Piacenza c’è spazio anche per l’ex Caboni (applaudito al suo ingresso in campo), ma è il solito Alessandro che cerca di rompere le uova nel paniere ai rossoneri; fortunatamente il suo tiro finisce di poco fuori. Sarà l’ultima occasione per il Piacenza.
Al 34 i tifosi rossoneri assaporano la gioia del gol vittoria, infatti Rajcevic devia in rete uno splendido assist ma al solito l’assistente dell’arbitro sventola la bandierina per offside con le conseguenti imprecazioni dei tifosi presenti.
Ma la sorpresa doveva ancora arrivare, gira il minuto 40 quando Lo Sicco batte una punizione, velenosa ma non troppo, ma Alfonso fa tutto da solo non trattenendo e fermando il pallone aldilà della linea di porta, e questa volta c’è il fischio ma l’arbitro indica il centro campo! 3-2 fra le urla di gioia dei pochi tifosi rossoneri assiepati sulle tribune.
Che dire.. una “befana” così nessuno se la sarebbe immaginata. Tre unti che pesano come piombo e avvicinano la Lucchese alla zona semi tranquilla per la salvezza. Prossimo appuntamento Santarcangelo sabato prossimo con un altro scontro diretto. Il mini campionato per la salvezza è iniziato nel migliore dei modi!

Per Lucca Live DANIELE DEL DOTTO

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi