Header ad
Header ad
Header ad

I Re Magi tra storia, arte e tradizioni popolari

ASSOCIAZIONE MUSICALE CONCENTUS LUCENSIS

I Re Magi tra storia, arte e tradizioni popolari

Un incontro dedicato all’immagine dei primi adoratori di Gesù con Franco Cardini e una breve introduzione di musica antica – Sabato 20 dicembre, ore 17, in S. Michele – Ingresso Libero

Un sabato pomeriggio interamente dedicato alla figura dei Re Magi nella storia antica è quello che propongono per il Natale l‘associazione musicale Concentus Lucensis, in collaborazione con la Compagnia della Stella, il Comitato S. Paolino e l’Associazione Oltre le Mura.

L’appuntamento è per sabato 20 dicembre nella Chiesa di S. Michele in Foro (piazza San Michele), con ingresso libero, a partire dalle 17. L’iniziativa rientra nel calendario degli eventi di Natale della Flam – Federazione Lucchese Associazioni Mucicali, compresi nel festival Cantiere delle Musica, giunto alla XI edizione e realizzato con il sostegno della Provincia di Lucca, della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e Fondazione Banca del Monte di Lucca e con il patrocinio del Comune di Lucca, dell’Opera del Duomo e dell’Arcidiocesi di Lucca.

Si prende il via con un breve concerto di musica antica ad opera di Concentus Lucensis e Tuscae Gentes, dal titolo “Nova stella apparita i Magi nella tradizione laudistica italiana del XIII secolo. Sotto la direzione musicale di Stefano Albarello, si potranno ascoltare le musiche antiche realizzate con strumenti in uso nel medioevo, con Linda Severi al flauto e cialamello, Elisa Severi alla viella, Francesco Tognelli alla viella e symphonia, Mirko Giuntini all’organo portativo, che accompagnano il narratore: Daniele Poli (canto e symphonia) e il cantore delle laude Stefano Albarello, insieme ai cantori: Anna Maria Betti, Ilaria Chelini, Barbara Da Prato, Luana De Ranieri, Mirko Giuntini, Andrea Grossi, Paolo Iacobelli, Lucia Pieroni, Mario Severi, Anna Spicciani, Romana Spinelli, Annalisa Testa e Shadia Zamzam.

Alle 17,30 circa il professor Franco Cardini, dell’Istituto di Scienze Umane di Firenze, parlerà della figura de “I Magi nella storia nella tradizione, nell’arte, nella devozione”. Seguirà la presentazione del suo nuovo libro: “Istanbul, seduttrice, conquistatrice, sovrana” (Ed. Il Mulino) con l’introduzione di Alessandro Bedini.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi