Header ad
Header ad
Header ad

È Natale: regala teatro!

Ecco l’idea che cercavi per un pensiero originale e apprezzato, diverso dai soliti oggetti, lontano dai cliché. Regala ai tuoi amici e alle persone che ami una serata unica, irripetibile, tutta dedicata all’emozione dello spettacolo dal vivo, con grandi spettacoli, grandi attori e musica meravigliosa. Una scelta di titoli per tutti i gusti e tutte le età, e prezzi per tutte le tasche. Un mondo di emozioni da scegliere e regalare: alla biglietteria del Teatro del Giglio potrete acquistare i vostri biglietti, da donare nella speciale confezione regalo.

Cosa c’è dunque sotto l’albero al Teatro del Giglio?

Il Concerto di Capodanno, giovedì 1 gennaio alle ore 16.30: il Giglio diventa il miglior salotto in cui ritrovarsi per scambiarsi gli auguri nel primo pomeriggio dell’anno, con un concerto di brani scelti dal più appassionante e gioioso repertorio lirico, come si addice ad un concerto degli auguri. In programma, arie celebri di Donizetti, Puccini, Verdi, e Cilea, interpretate dai tenori Gianni Mongiardino, Tiziano Barontini, Gábor Kovács e i soprano Rossana Cardia, Mirella Di Vita e Alessandra Meozzi, sulle note del Puccini Ensemble guidato dal Maestro Massimo Morelli.

RTEmagicC_Manifesto_regaloCultura2015-2_02.jpgEnrico IV, con il grande Franco Branciaroli: cadendo da cavallo durante una festa in maschera, il protagonista è convinto di essere davvero Enrico IV, del quale indossava il costume. Come riuscirà a vivere nel presente convinto d’essere un nobile d’altri tempi? E come sopporterà il ritorno alla realtà quando l’effetto della caduta svanirà? (23, 24 e 25 gennaio 2015)

Il visitatore, con Alessio Boni ed Alessandro Haber, coppia dall’alchimia teatrale di grande impatto. Cosa accade nello studio di Sigmund Freud se a bussare alla porta è uno strano visitatore, che mostra di sapere tutto di lui? Un conoscitore della vita presente, passata e futura, quasi fosse… Dio? (6, 7 e 8 febbraio 2015)

Sarto per signora con Emilio Solfrizzi è l’occasione perché questo amato attore possa sfoggiare di nuovo la sua bravura comica e poliedrica: in un ex atelier di un sarto per signora, trasformato in pied-à-terre per incontri amorosi da un certo farfallone di nome Moulineaux, si dipana una serie di gag ed equivoci irresistibili… (20, 21 e 22 febbraio 2015)

Il malato immaginario con Gioele Dix che interpreta uno dei più celebri titoli di Molière, per riflettere con un sorriso sulla sincerità degli affetti e sulle bugie della società borghese. Scritto in una Francia del Seicento che sembra oggi, è una testimonianza dell’universalità dello sguardo dei grandi del teatro, che sanno parlare all’animo umano oltre il tempo (6, 7 e 8 marzo 2015).

Il barbiere di Siviglia, l’immortale opera di Gioachino Rossini: un turbine di note, risate e intrecci amorosi… gli amanti dell’opera sanno già che non possono perderla, ma anche chi non frequenta il teatro musicale la troverà irresistibile e accattivante: è questa l’occasione di provare per credere (14 e 15 febbraio 2015). Così come lo sarà per il Don Giovanni di Wolfgang Amadeus Mozart: in un allestimento di sorprendente attualità, si perpetua la storia appassionante e oscura del libertino più celebre della storia del teatro, assassino spietato e amante bugiardo, attorno al quale si addensano odio e amore in un crescendo di intensità che lascia senza fiato nel finale di grande pathos (28 febbraio e 1 marzo 2015).

Per i ragazzi, ecco gli spumeggianti spettacoli del cartellone Crescendo con il Teatro: Rana rana, del Teatro del Rimbalzo (dai 5 anni, domenica 1 febbraio 2015 ore 17) in cui Ombretta Zaglio racconta le più celebri fiabe della tradizione; Robinson Crusoe. L’avventura con il Teatro Pirata (dai 6 ai 12 anni, domenica 15 marzo 2015 ore 17), in cui prende vita sul palco il romanzo avventuroso del giovane Robinson; Storia di un palloncino di Stilema/Unoteatro (dai 3 ai sette anni, domenica 22 marzo 2015 ore 17): la storia di un Palloncino azzurro che non riesce a fare a meno di scappare verso l’alto fino a vedere il mondo come un puntino…  E poi il nuovissimo Lucca Teatro Festival per le Nuove Generazioni – Che cosa sono le nuvole?, dal 24 al 28 marzo 2015 con una selezione dei più intelligenti spettacoli per bambini e ragazzi: il programma, tutto da scoprire, èqui.

Rivolgiti alla Biglietteria del Teatro del Giglio!

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi