Header ad
Header ad
Header ad

Una super Gesam Gas Le Mura batte Umbertide al PalaTagliate

Vincere al PalaTagliate è tutta un’altra cosa. Era dalla quarta giornata che Lucca non trovava i due punti di fronte al proprio pubblico, ma oggi, dopo una grande prova difensiva, è riuscita meritatamente a battere la più quotata Umbertide, con il punteggio di 63 a 57. Un match duro e combattuto, che ha visto trionfare la squadra che lo voleva maggiormente. Due punti importanti, per la classifica e per il morale delle biancorosse.

Partono forte le due formazioni, con Lucca a uomo, mentre Umbertide preferisce la zona. Sono le biancorosse a trovare il primo vantaggio della gara, con Crippa, Milic e Pedersen (10-6 a metà), ma le ospiti non sono da meno e ribattono colpo su colpo (Consolini e Swords) fino al 20 pari, raggiunto grazie ad una bomba sulla sirena di Gemelos. Nella seconda frazione il ritmo non cala, anche se le palla inizia a scottare ed il canestro si fa sempre più piccolo; Lucca è comunque brava, dopo un 27-29 firmato Swords, a chiudere sul +3 (Reggiani e Pedersen) e punteggio di 31 a 29.

Nella ripresa una buonissima Gesam Gas trova il massimo vantaggio, 39-31 al minuto 24, grazie ad una difesa attenta e ai punti di Crippa e Reggiani. Umbertide tenta di ricucire con Swords e Robbins e al terzo fischio Lucca è ancora avanti, 43-39. Nell’ultimo quarto la tensione si taglia col coltello. Dopo due minuti Robbins e Gemelos trovano il +1, 44-43, ma le biancorosse reagiscono e trovano il +4, dalla lunetta, per il 53-49 a 3’25” dal termine. Una bomba di Reggiani fa impazzire il PalaTagliate, poi Dotto trova 5 punti consecutivi e il -4 a 40”, Komplet fa 1 su 2 dalla lunetta, Dotto ne segna 2, ma è Reggiani dalla lunetta a decretare la fine dell’incontro e la vittoria per la Gesam Gas con il punteggio di 63 a 57.

Coach Serventi: “Di fronte avevamo una buona squadra, noi siamo stati presuntuosi e di questo avevo avvertito le ragazze. Abbiamo perso 22 palloni e abbiamo fatto 11 su 23 ai liberi: questo significa che non abbiamo giocato con serenità, ma con nervosismo. Questo atteggiamento non mi è piaciuto”.

Coach Diamanti: “Abbiamo meritato di vincere una partita che sapevamo difficile, perchè Umbertide è una fra le squadre più attrezzate e forti del campionato. Siamo stati bravi in difesa, a limitare le esterne e i tiri da sotto, ma soprattutto siamo stati bravi a trasformare la rabbia della sconfitta a Napoli in energia. Sono contento di questo, perchè queste vittorie ti fanno crescere e spero siano per noi una iniezione di fiducia”.

Lucca-Umbertide: 63-57 (20-20; 31-29; 43-39)

Le Mura Lucca: Templari , Rossi , Reggiani 15, Milic 13, Crippa 17, Richter ne, Benicchi ne, Komplet 5, Ercoli 2, Pedersen 11. All. Diamanti.

Umbertide: Consolini 10, Cabrini ne, Pegoraro 2, Ortolani ne, Bona ne, Dotto 10, Robbins 10, Villarini ne, Santucci 2, Gemelos 9, Swords 14. All. Serventi

Arbitri: Masi (FI), Stoppa (FE), Foti (MI)

Note: Pegoraro uscita per 5 falli al minuto 39.

Tutti gli aggiornamenti e le news Le Mura sul sito internet www.basketfemlemura.it, sulla pagina facebook – BFLeMuraLucca e su twitter – @BFLeMuraLucca.

Lorenzo Vannucci

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi