Header ad
Header ad
Header ad

Il Rugby Lucca si impone a Livorno

Etruschi Livorno – Rugby Lucca 12 – 18

Terza vittoria consecutiva, seconda di fila in trasferta, per il Rugby Lucca che dopo aver espugnato il fortino del Cus Pisa, ottiene lo scalpo anche degli Etruschi Livorno.

Nella giornata in cui il match di cartello era rappresentato dalla sfida tra le prime due della classe (Prato e Pisa), Lucca aveva la possibilità, con una vittoria, di avvicinarsi in maniera importante ad una delle due rivali per la conquista del titolo. L’avversario di giornata però, non era da poco: la formazione livornese infatti, specie se in casa, è squadra sempre molto ostica da affrontare. D’altro canto, la squadra rossonera guidata da capitan Giannotti, si approcciava a questa difficile sfida in condizioni non ottimali: Lucca infatti doveva rinunciare a diversi titolari infortunati, mentre altri sono stati costretti a scendere in campo nonostante le non perfette condizioni fisiche (Lucca perderà anche il giovane Pearce durante il riscaldamento). Nonostante queste difficoltà, i rossoneri sfoderano una prova gagliarda e, nel giorno in cui la prova dei tre quarti risulta essere un po’ al di sotto degli standard abituali, Lucca trova nei 9 uomini di mischia (incluso il mediano Pollacchi) la risorsa e nella rolling maul (la mischia avanzante) la chiave per sconfiggere i padroni di casa. In una sfida equilibrata e caratterizzata da molti errori da entrambe le parti, la differenza la fa la maggior disciplina e organizzazione della formazione lucchese che grazie ai propri avanti riesce a segnare tra mete con il celebre carrettino. A marcare sono rispettivamente Fanucchi, Pippi e Gambini.

Lucca non disputa probabilmente la sua miglior partita: sia nel gioco alla mano che al piede, Giannotti e compagni commettono diverse imprecisioni e anche le due mete concesse ai locali erano sicuramente evitabili. Nonostante questo, Lucca dimostra comunque una grande determinazione, sicurezza nei propri mezzi e, forse, voglia di vincere maggiore rispetto agli avversari. Grazie a questo successo, i rossoneri scavalcano il Cus Pisa e si insediano solitari al secondo posto in classifica.

Questo era un periodo fondamentale per i colori lucchesi: dopo la pesante e immeritata sconfitta di Piombino e la convincente vittoria casalinga contro Empoli, il calendario poneva la squadra di fronte a due difficili trasferte (Pisa e Livorno nell’ordine). Vincerne una sola poteva già essere un buon risultato. Vincendole entrambe, Lucca dimostra il proprio gran carattere e manda un messaggio chiaro alla capolista Amatori Prato: per la vittoria del campionato Lucca c’è.

L’inseguimento riprende domenica prossima (7 dicembre) all’Acquedotto contro gli Arieti Arezzo.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi