Header ad
Header ad
Header ad

MICHELA FANINI: PITEL SECONDA AL GIRO DELL’EMILIA

Colpaccio sfiorato per la “Michela Fanini Record Rox” nella gara di chiusura del calendario europeo 2014.

Al Giro dell’Emilia, infatti, la squadra di patron Brunello Fanini, ben diretta da Giuseppe Lanzoni, è riuscita a piazzare al secondo posto la francese Edwige Pitel, autrice di una straordinaria rimonta.

Non so ancora se essere contento o rammaricato per l’occasione persa – ha sottolineato Brunello Fanini – Edwige ha iniziato la salita di San Luca un po’ troppo indietro, poi le ha volate tutte, meno che la vincitrice che ha mantenuto 9” di vantaggio; purtroppo per l’impresa ci sarebbero voluti altri 300 metri, pazienza”.

Un podio, quello di Bologna, di altissimo livello che esalta ancor di più la prova della transalpina: prima Rossella Ratto (azzurra, bronzo ai Mondiali del 2013) e terza Giorgia Bronzini (due volte iridata).

Va così in archivio una stagione tutto sommato soddisfacente nonostante le risorse economiche siano sempre meno e nonostante qualche problema extra sportivo (come, per esempio, l’anno infelice dell’ucraina Vysotska, comprensibilmente preoccupata per le vicende di casa sua; lei abita in Crimea ed è arruolata nell’Esercito).

La squadra, se pur con alti e bassi, si è fatta valere in Italia e all’estero; e poi c’è la soddisfazione di aver visto la giovane Lara Vieceli in maglia azzurra agli Europei under 23.

E’ vero – ha aggiunto il ds Lanzoni – da alcune atlete mi sarei aspettato qualcosa di più ma in ogni caso la reputo una stagione positiva che le nostre ragazze hanno terminato in grande crescita; questo ci fa ben sperare per il 2015 dove faremo di tutto per essere ancor più competitivi”.

Qualche giorno di riposo e poi di nuovo al lavoro per preparare il nuovo organico che dovrebbe ripartire come base dal gruppo delle giovani italiane.

maurizio tintori

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi