Header ad
Header ad
Header ad

epea02: New York come non l’avete mai vista, negli scatti di Gabriele Croppi

C’è tempo fino a domenica 5 ottobre per visitare la mostra

New York come non l’avete mai vista, negli scatti di Gabriele Croppi

Ultimo appuntamento con lo Storytelling a epea02

New York come non l’avete mai vista, negli scatti di Gabriele Croppi. Ultimo appuntamento questa domenica (5 ottobre) alle 15,30 per il ciclo di incontri dedicati allo Storytelling organizzati nell’ambito di “epea02”, seconda edizione di European Photo Exhibition Award, allestita nel Palazzo delle Esposizioni della Fondazione Banca del Monte di Lucca (piazza San Martino, 7 – centro storico), proprio fino a domenica.

Protagonista stavolta sarà Gabriele Croppi, vincitore di numerosi premi internazionali fra cui l’IPA (International Photography Awards 2012 e 2013) e il Golden Camera Awards (2013), e che il 30 settembre scorso, per il terzo anno consecutivo, ha vinto il primo premio dell’International Photography Awards (IPA). L’artista presenterà il suo lavoro dedicato alla Grande Mela,New York Metaphysics of the urban landscape”; modera Mariateresa Cerretelli (editore SIME BOOKS).

La singolarità del lavoro di Croppi sta nel riuscire a raggiungere una forma spoglia e fortemente evocativa calando figure solitarie in alcune delle zone più frequentate e caotiche della città. Croppi stesso sembra percepire la debolezza del mondo oggettivo e la risonanza interiore che i toni scuri e il vuoto sono in grado di raggiungere. Il colore nero, piuttosto dominante in questa serie dedicata a New York City, lungi dall’essere un mero elemento stilistico, agisce come un processo drammatico.

Domenica è anche l’ultimo giorno per visitare la mostra a ingresso libero “epea02”. Gli orari di apertura sono: venerdì, dalle 11 alle 19,30; sabato e domenica, dalle 10 alle 19,30. Per info: www.fondazionebmlucca.it; www.photoluxfestival.it.

Gabriele Croppi (1974) si diploma in Fotografia presso l’Istituto Italiano di Fotografia di Milano. La sua ricerca è incentrata sul rapporto tra fotografia e altre arti, come la pittura, la letteratura, il cinema e l’architettura. La sua ricerca “Metafisica del Paesaggio Urbano” ha ricevuto numerosi premi internazionali fra cui l’IPA (International Photography Awards 2012, 2013 e 2014) e il Golden Camera Awards (2013). Vive in Italia a Milano lavorando nel settore dell’editoria, del collezionismo fotografico, e dedicandosi all’insegnamento presso l’Istituto Italiano di Fotografia.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi