Header ad
Header ad
Header ad

PODIO ROSSONERO: A Calcagni l’oro nella vittoriosa sfida col Pontedera

La Lucchese si mette alle spalle l’immeritata sconfitta di Prato vincendo con un Pontedera che solo nel primo tempo è riuscito a tenere testa ai ragazzi rossoneri. Davanti a circa 1700 persone, la Lucchese in maglia bianca con strisce rossonere ha riproposto la formazione scesa in campo mercoledì scorso con diversi cambi nel settore difensivo con Calcagni arretrato a terzino destro al posto di Risaliti, Pantano al posto di Dejori e Calistri al posto di Vosnakidis. La mini rivoluzione difensiva ha dato più sicurezza all’intera squadra che ha giocato alla pari con una delle squadre blasonate del girone. Certamente la presenza di un giocatore di categoria come Calistri si è fatta notare, infatti spesso il giovane di Montecatini Terme con i suoi anticipi ha fermato gli attaccanti amaranto. Si confermano trai migliori in campo anche Santini, Ferretti ed il giovane Calcagni che propizia l’autorete del Pontedera. Dopo solo due minuti è però il Pontedera a gelare il sangue dei supporters rossoneri, Bartolomei lambisce il palo. Risponde Lo Sicco che con una punizione sfiora la rete. Intorno al 10 viene annullata una rete a Santini che in contropiede ottimamente servito da Biasci salta il portiere e deposita in rete. Inutilmente, però, visto che il segnalinee sbandiera l’offside. La partita è piacevole e frizzante con entrambe le squadre che giocano a viso aperto con azioni pericolose sia da una parte che dall’altra. Al 44’ Boilini serve sulla destra Calcagni che mette in mezzo un tiro – cross che si insacca in fondo alla rete complice la deviazione di Caponi. Nel secondo tempo, Calcagni torna a fare il centrocampista lasciando il posto a Risaliti entrato al posto di Boilini (uscito per infortunio) e Ferretti entra al posto di un Ferrante parso un po in ombra. Al 20 Settembrini colpisce con una gomitata Santini, e il sig. Giovani posto a pochi metri dal fallo estrae immediatamente il cartellino rosso. Da qui in poi sarà un monologo rossonero con Ferretti e Santini che andranno più volte pericolosamente al tiro senza però segnare. Nei minuti finali c’è spazio anche per il rientro di Chianese al posto di un esausto Biasci, con la Lucchese che amministra sia il vantaggio e la superioirità numerica, non rinunciando ad andare alla ricerca del due a zero che però non arriverà. Una vittoria che da morale ad una squadra di giovani sbarazzini che attraverso il buon gioco raccogliendo punti per una salvezza che siamo certi arriverà senza grosse difficoltà se non dovessero cambiare i valori in campo. Domenica prossima i Pagliuca Boys sono attesi dalla Spal nell’incontro pre pranzo delle 12.30, la parola d’ordine è tornare da Ferrara con almeno un punto per muovere la classifica. L’impegno non è dei più gravosi, ma mai sottovalutare l’avversario!

Per il podio: andrebbero premiati in molti per l’intensità di gioco, per l’impegno dimostrato e per la carica agonistica ma per il momento ci limitiamo a dare tre nomi:

MEDAGLIA D’ORO – RICCARDO CALCAGNI

Il ragazzo jolly sta migliorando di domenica in domenica. Si adatta con facilità a tutti i ruoli (parte terzino finisce trequartista) corre sulla fascia come un motorino instancabile. È lui l’artefice del tiro-cross che viene deviato in porta da Caponi.

MEDAGLIA D’ARGENTO – CLAUDIO SANTINI

Ripete la prestazione di mercoledì scorso. Francamente sta diventando un elemento insostituibile per l’attacco rossonero. È veloce, recupera palle pressa e da ottimi assist per i compagni. Un giovane dalle belle speranze.

MEDAGLIA DI BRONZO – ANDREA CALISTRI

Rientra dall’infortunio, parte titolare e la difesa in generale acquista una tranquillità che prima non aveva. Anticipa sempre tutti gli avversari facendosi trovare al posto giusto al momento giusto. Recuperato.

IL PODIO AGGIORNATO

  1. Riccardo Calcagni – 2 oro, 1 bronzo
  2. Leandro Casapieri – 2 oro
  3. Claudio Santini – 1 oro – 1 argento
  4. Matteo Nolè – 3 argent0, 1 bronzo
  5. Fabrizio Lo Sicco – 1 argento
  6. Luca Strizzolo – 1 bronzo
  7. Jonathan Alexis Ferrante – 1 bronzo
  8. Andrea Calistri – 1 bronzo

Per Lucca Live DANIELE DEL DOTTO

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi