Header ad
Header ad
Header ad

Tutto pronto per il Settembre Lucchese edizione 2014

Settembre Lucchese, la tradizione che si rinnova ogni anno

Tutto pronto per il Settembre Lucchese edizione 2014, che anche quest’anno animerà il centro storico per un intero mese all’insegna della tradizione, della cultura e dello spettacolo, della musica, dello sport e della solidarietà.

Un centinaio di eventi, oltre ottanta associazioni di volontariato che operano in settori differenti, sono questi i numeri che di anno in anno costituiscono la linfa vitale di un appuntamento organizzato dal Comune di Lucca con il sostegno fondamentale della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, imperdibile per i cittadini della lucchesia e per i tanti che scelgono di avvicinarsi alla città in questo periodo del tutto speciale.

“E’ sempre un grande piacere, ed un onore – dichiara il sindaco Alessandro Tambellini – presentare il programma del Settembre Lucchese mentre ci avviciniamo al mese che per il Comune e per i cittadini rappresenta il periodo più bello e più nostro dell’intero anno solare. La festività religiosa insieme alla tradizione ci consentono ogni anno di riavvicinarci a noi stessi, alle nostre radici di comunità solidale ed operosa. Grazie all’impegno profuso anche per questa edizione dalle tante realtà dell’associazionismo che operano sul territorio abbiamo potuto realizzare un programma ricco e vario, che ritengo potrà dare modo a tutti, adulti, bambini, giovani e anziani, di trascorrere ore e giornate piacevoli alla scoperta o alla ‘riscoperta’ della città”.

Il Settembre Lucchese è innanzitutto tradizione e religiosità, con gli appuntamenti storici della Luminara di Santa Croce la sera del 13 settembre nelle vie del centro storico, con l’Esaltazione della Croce il giorno successivo in San Martino alle 10.30 e la Festa di San Michele il 29 settembre.  Accanto alla festività religiosa la storia del Settembre in lucchesia fa registrare un’altra tradizione, quella dei mercati e delle fiere e così oggi, accanto agli appuntamenti classici delle fiere di Borgo Giannotti del 14, 21 e 29 settembre, si trovano altri mercati che vanno dall’artigianato all’antiquariato, passando per il giardinaggio (con Murabilia dal 5 al 7 settembre), il cibo, le automobili.

La cultura. Moltissimi gli appuntamenti con la cultura declinata nella maggior parte delle sue espressioni, dalla scrittura alla pittura, alla scultura, alla musica fino alla danza e al teatro. Quest’anno da segnalare in occasione del Cinquecentenario delle Mura una serie di appuntamenti dedicati: rievocazioni di vita cinquecentesca a cura dell’associazione “Il sogno di Costantino” alla casermetta San Donato il 12 e il 27 settembre; la mostra di monete dal primo al 19 settembre al Museo della zecca che quest’anno sarà in tema con i cinquecento anni delle mura urbane. Anche il Maestro Giacomo Puccini avrà un suo spazio dedicato all’interno del programma, con ben due  appuntamenti a fine mese (il 27 e 28 settembre) relativi alla moda e al rapporto che il compositore ebbe con le automobili. Fino all’11 settembre al teatro del Giglio sarà visitabile la mostra Puccini Theatre. Sempre l’11 cartolina pucciniana dedicata a Tosca in piazza della Cittadella. Ma la musica nel Settembre Lucchese non è solo Puccini: il programma prevede tutta una serie di concerti  di generi vari (musica da camera, lirica, cori, etc.) che si svolgeranno nelle chiese, nei palazzi storici e al teatro. Sempre in tema di musica e musicisti, da segnalare il 19 settembre a porta San Pietro la posa in opera della prima pietra del monumento dedicato al compositore argentino Astor Piazzola, di origini lucchesi (i suoi avi erano originari della Garfagnana).
Per i cultori della parola invece da non perdere la serie di presentazioni di libri e letture che ci saranno nel corso di tutto il mese. Fra queste il 19 a partire dal pomeriggio e fino alla sera saranno ben tre gli autori lucchesi alla ribalta: Gabriella De Luca con “La scrittura nella mia vita” (ore 16.30 all’Agorà), “La morte del fiume” di Guglielmo Petroni (alle 18 nell’auditorium della Fondazione Bml), e infine letture da Mario Tobino (alle 21 all’Agorà).

Mostre. In occasione delle festività legate al Settembre saranno tante le mostre di arti varie visitabili in città: qui da segnalare la serie delle esposizioni dedicate alla tradizione lucchese con la lavorazione artigiana del legno in piazza Bernardini, i rioni cittadini in bianco e nero alla casermetta San Salvatore, i disegni delle protomi della facciata di san Michele a cura degli studenti del Liceo artistico cittadino ospitati nella stessa chiesa di San Michele.

Anche lo sport è ben rappresentato nel ricco programma del Settembre, con le discipline più classiche (gare podistiche, ginnastica, arti marziali e ippica), ma anche con discipline meno note e forse più legate al mondo contadino di una volta, come il tiro alla forma, ovvero con appuntamenti interessanti come quello della “Passeggiata delle lumache” che organizza per il 21 settembre l’Associazione Italiana Parkinson. In tema di solidarietà da segnalare Fiera di beneficenza in via delle Tagliate presso il Luna Park e Pesca di beneficenza in piazza Napoleone.

Da ricordare infine l’apertura del Luna Park a Borgo Giannotti il prossimo 30 agosto (con visite speciali dedicate alle persone disabili il 22 settembre, ai bambini dal 24 al 26 settembre) e i fuochi d’artificio, immancabili, il 13 settembre alle 23.30.
Anche quest’anno si ripete l’evento organizzato dal Comune grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca.

Tutto pronto per il Settembre Lucchese edizione 2014, che anche quest’anno animerà il centro storico per un intero mese all’insegna della tradizione, della cultura e dello spettacolo, della musica, dello sport e della solidarietà.

Un centinaio di eventi, oltre ottanta associazioni di volontariato che operano in settori differenti, sono questi i numeri che di anno in anno costituiscono la linfa vitale di un appuntamento organizzato dal Comune di Lucca con il sostegno fondamentale della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, imperdibile per i cittadini della lucchesia e per i tanti che scelgono di avvicinarsi alla città in questo periodo del tutto speciale.

“E’ sempre un grande piacere, ed un onore – dichiara il sindaco Alessandro Tambellini – presentare il programma del Settembre Lucchese mentre ci avviciniamo al mese che per il Comune e per i cittadini rappresenta il periodo più bello e più nostro dell’intero anno solare. La festività religiosa insieme alla tradizione ci consentono ogni anno di riavvicinarci a noi stessi, alle nostre radici di comunità solidale ed operosa. Grazie all’impegno profuso anche per questa edizione dalle tante realtà dell’associazionismo che operano sul territorio abbiamo potuto realizzare un programma ricco e vario, che ritengo potrà dare modo a tutti, adulti, bambini, giovani e anziani, di trascorrere ore e giornate piacevoli alla scoperta o alla ‘riscoperta’ della città”.

Il Settembre Lucchese è innanzitutto tradizione e religiosità, con gli appuntamenti storici della Luminara di Santa Croce la sera del 13 settembre nelle vie del centro storico, con l’Esaltazione della Croce il giorno successivo in San Martino alle 10.30 e la Festa di San Michele il 29 settembre.  Accanto alla festività religiosa la storia del Settembre in lucchesia fa registrare un’altra tradizione, quella dei mercati e delle fiere e così oggi, accanto agli appuntamenti classici delle fiere di Borgo Giannotti del 14, 21 e 29 settembre, si trovano altri mercati che vanno dall’artigianato all’antiquariato, passando per il giardinaggio (con Murabilia dal 5 al 7 settembre), il cibo, le automobili.

La cultura. Moltissimi gli appuntamenti con la cultura declinata nella maggior parte delle sue espressioni, dalla scrittura alla pittura, alla scultura, alla musica fino alla danza e al teatro. Quest’anno da segnalare in occasione del Cinquecentenario delle Mura una serie di appuntamenti dedicati: rievocazioni di vita cinquecentesca a cura dell’associazione “Il sogno di Costantino” alla casermetta San Donato il 12 e il 27 settembre; la mostra di monete dal primo al 19 settembre al Museo della zecca che quest’anno sarà in tema con i cinquecento anni delle mura urbane. Anche il Maestro Giacomo Puccini avrà un suo spazio dedicato all’interno del programma, con ben due  appuntamenti a fine mese (il 27 e 28 settembre) relativi alla moda e al rapporto che il compositore ebbe con le automobili. Fino all’11 settembre al teatro del Giglio sarà visitabile la mostra Puccini Theatre. Sempre l’11 cartolina pucciniana dedicata a Tosca in piazza della Cittadella. Ma la musica nel Settembre Lucchese non è solo Puccini: il programma prevede tutta una serie di concerti  di generi vari (musica da camera, lirica, cori, etc.) che si svolgeranno nelle chiese, nei palazzi storici e al teatro. Sempre in tema di musica e musicisti, da segnalare il 19 settembre a porta San Pietro la posa in opera della prima pietra del monumento dedicato al compositore argentino Astor Piazzola, di origini lucchesi (i suoi avi erano originari della Garfagnana).
Per i cultori della parola invece da non perdere la serie di presentazioni di libri e letture che ci saranno nel corso di tutto il mese. Fra queste il 19 a partire dal pomeriggio e fino alla sera saranno ben tre gli autori lucchesi alla ribalta: Gabriella De Luca con “La scrittura nella mia vita” (ore 16.30 all’Agorà), “La morte del fiume” di Guglielmo Petroni (alle 18 nell’auditorium della Fondazione Bml), e infine letture da Mario Tobino (alle 21 all’Agorà).

Mostre. In occasione delle festività legate al Settembre saranno tante le mostre di arti varie visitabili in città: qui da segnalare la serie delle esposizioni dedicate alla tradizione lucchese con la lavorazione artigiana del legno in piazza Bernardini, i rioni cittadini in bianco e nero alla casermetta San Salvatore, i disegni delle protomi della facciata di san Michele a cura degli studenti del Liceo artistico cittadino ospitati nella stessa chiesa di San Michele.

Anche lo sport è ben rappresentato nel ricco programma del Settembre, con le discipline più classiche (gare podistiche, ginnastica, arti marziali e ippica), ma anche con discipline meno note e forse più legate al mondo contadino di una volta, come il tiro alla forma, ovvero con appuntamenti interessanti come quello della “Passeggiata delle lumache” che organizza per il 21 settembre l’Associazione Italiana Parkinson. In tema di solidarietà da segnalare Fiera di beneficenza in via delle Tagliate presso il Luna Park e Pesca di beneficenza in piazza Napoleone.

Da ricordare infine l’apertura del Luna Park a Borgo Giannotti il prossimo 30 agosto (con visite speciali dedicate alle persone disabili il 22 settembre, ai bambini dal 24 al 26 settembre) e i fuochi d’artificio, immancabili, il 13 settembre alle 23.30.

(Foto Alcide Lucca)

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi