Header ad
Header ad
Header ad

“Immaginar di tavole imbandite” – Il buono della cucina e il bello dell’apparecchiatura in mostra

Il buono della cucina e il bello dell’apparecchiatura si incontrano a P.zo Boccella con la mostra Immaginar di tavole imbandite

Arte e ristorazione si incontrano in occasione della mostra “Immaginar di tavole imbandite”, uno degli eventi inseriti nel programma estivo “I cento Giorni di Palazzo Boccella”, a San Gennaro. Da sabato 30 agosto a lunedì 15 settembre, il buono della cucina si fonde con il bello dell’apparecchiatura. L’allestimento della tavola sarà il tema centrale di un confronto tra autori di differenti estrazioni artistiche. Dodici tra architetti, artisti e designer daranno sfogo alla fantasia apparecchiando ciascuno una tavola, ispirati dalla propria arte, con oggetti realizzati appositamente da aziende selezionate del territorio.

L’idea è di Mauro Lovi, che l’ha coltivata per mesi, sognando un’esposizione che potesse mettere a confronto il mondo dell’arte e quello della ristorazione, creando una collaborazione attraverso la quale i professionisti incrocino le proprie esperienze fondendole in un’unica proposta nel mondo del gusto. Uno schema di condivisione e sinergia a cui hanno aderito con particolare interesse dodici artisti e dodici ristoratori della zona. Gli allestimenti di ciascun tavolo, frutto dello sforzo creativo degli artisti, saranno poi adottati dai ristoranti.

Ad ogni autore è stato assegnato un ristorante in abbinamento: Barberini e Gunnel da Ancona con Forino di Capannori; Massimo Mariani da Pistoia e Fattoria La Torre di Montecarlo; Silvia Vercelli, Barbara Bianchi, Sabrina Giovannini e Deborah Filidei con il ristorante Gatta ci cova, entrambi da Lucca; Emiliana Martinelli da Lucca con Eno Ristorante Micheloni di Guamo; il designer Domenico Raimondi con Enjoy Lucca; lo studio Architetti associati con il Celide; Rosso Ramina da Capannori con Canuleia di Lucca; Carlo Cipollini da Camaiore con il Mecenate di Lucca e i Diavoletti di Camigliano; Michele Martinelli e Marco Del Monte con la trattoria Da Gigi di Lucca e il Covo di Lappato; Pietro Carlo Pellegrini con il Serendepico di Gragnano; Caterina Sbrana e Gabriele Mallegni da Pisa con il Forassiepi di Montecarlo e, infine, Mimmo Di Cesare da Castiglioncello con la Locanda dell’Angelo di Lucca.

Oltre ai dodici autori dei tavoli saranno ospiti altri artisti che proporranno le proprie creazioni a tema. Tra questi Danilo Trogu di Savona, Stefano Breschi di Camaiore, Antonino Lo Presti di Firenze, Livio Tessandori di Lucca. E ancora: Chiara Cinelli, Gianfalco Masini e Lorenzo Lazzeri. Saranno presenti anche opere gentilmente concesse da “Otto luogo dell’arte” di Firenze di Olivia Toscani Rucellai.

L’inaugurazione della mostra, alla quale presenzierà  il Sindaco di Capannori Luca Menesini, è per sabato 30 agosto alle ore 18.00 a Palazzo Boccella dove verrà poi offerta una degustazione di assaggi di prodotti tipici. L’esposizione resterà aperta al pubblico durante i pomeriggi del fine settimana. Così il 30 e 31 agosto, il 6 e 7 e il 13 e 14 settembre dalle 15.30 alle 19.30 ad ingresso libero.

Lunedì 8 settembre e lunedì 15 settembre (per chiudere in bellezza), dalle ore 18.00 alle 20.30 i ristoratori che hanno aderito a questa originale iniziativa presenteranno alcuni piatti caratteristici dei loro locali, realizzando nella cucina di Palazzo Boccella alcuni invitanti assaggi che saranno offerti ai presenti. La presentazione dei piatti e il coordinamento della serata è affidata a Gianluca Pardini, direttore della scuola di cucina “International Academy of Italian Cuisine”.

Le foto degli allestimenti per il catalogo saranno realizzate durante lo shooting fotografico sul cibo, che si terrà proprio in questi giorni a Palazzo Boccella durante il Photolux Summer Workshop.

L’evento è organizzato in collaborazione con l’Associazione Puccini Opera di Lucca.

Comunicato stampa a cura della Fondazione Palazzo Boccella

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi