Header ad
Header ad
Header ad

Un regista alle prese con Napoleone. Abel Gance e il suo film leggendario.

 La serata è in collaborazione con il Cineforum Ezechiele 25,17

Un regista alle prese con Napoleone.

Abel Gance e il suo film leggendario

Si concludono mercoledì 19 agosto i réndez-vous nel chiostro di San Micheletto

Ingresso libero

Un film epico, un’opera inimitabile, un regista caparbio quasi quanto Napoleone. Come poteva non dedicare il suo capolavoro all’intramontabile Imperatore? Cosa significa davvero quel film?

Mercoledì 20 agosto alle 21,30 nel Chiostro di San Micheletto (Lucca), in collaborazione con il Cineforum Cinit Ezechiele 25,17, Pier Dario Marzi parla di “Un regista alle prese con Napoleone. Abel Gance e il suo film leggendario”.

La serata conclude l’ottava edizione delle conversazioni napoleoniche, evento a ingresso libero che rientra nel progetto “Da Parigi a Lucca: il gusto di vivere al tempo di Napoleone e Elisa”, ideato da Roberta Martinelli e realizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e della Fondazione Livorno, con la collaborazione del Comune di Lucca e della Provincia di Lucca e del Cineforum Cinit Ezechiele 25,17.

Napoleon” di Abel Gance non è soltanto un film, non è semplicemente un progetto cinematografico ambizioso: è qualcosa di più, che la storia del Cinema ancora ci consegna con i misteri e le leggende che ammantano ogni opera d’arte inimitabile che si rispetti.

Per questo, l’ultima serata delle conversazioni si sofferma sulla genesi di questo capolavoro, indagando il rapporto tra il celebre regista, la sua visione e il mito di Napoleone, tanto grande che nell’impresa di un film su di lui si cimentò anche Kubrik, fallendo.

Gance è forse rimasto vittima del suo titanismo e della sua volontà di realizzare qualcosa di veramente memorabile, ma la sola avventura realizzativa di “Napoleon” merita di essere conosciuta con lo spirito con cui si affronta la trama di un romanzo che ha fatto la storia della letteratura. Questa serata dedicata al film francese del 1927 vuole ripercorrere tra scene, sequenze e aneddoti, questa Odissea organizzativa che ha portato alla realizzazione di uno dei pilastri della Settima Arte.

Come di consueto, al termine della serata sarà possibile gustare qualcosa di fresco gentilmente offerto dalla Pasticceria Pinelli. Info su http://napoleoneeilsuotempo.wordpress.com e su www.facebook.com/napoleonidi

 

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi