Header ad
Header ad
Header ad

“Tutta colpa del mare”: Chiara Parenti scala Amazon

Una storia romantica e divertente edita nella nuova collana firmata Rizzoli

 Bestseller Amazon il romanzo della Parenti   

 L’autrice lucchese sul podio del più famoso store online con il suo libro ambientato in Versilia

Bestseller Amazon il romanzo della Parenti. A meno di un mese dall’uscita, ha scalato le classifiche fino a raggiungere il primo posto del più famoso store online, il primo romanzo dell’autrice lucchese Chiara Parenti, sul podio dei romanzi rosa più venduti in Italia.

Edito da Rizzoli nella nuova collana digital tutta al femminile You Feel, il romanzo, disponibile in tutti gli store online, si intitola “Tutta colpa del mare (e anche un po’ di un mojito)”. Il mare della Versilia, quattro amiche, un addio al nubilato, un mojito e un incontro inatteso che viene dal passato, sono gli ingredienti principali di questa storia romantica e divertente ambientata sulle spiagge della Versilia: dai locali più esclusivi di Forte dei Marmi al Carnevale Estivo di Viareggio, la trama si snoda su due piani narrativi descrivendo la Perla del Tirreno dei giorni nostri e di quindici anni fa.

Una storia fresca e divertente che parla di estate, di mare e del ritorno inatteso del primo amore. Una storia da gustare sotto l’ombrellone, dove ripensare con un pizzico di nostalgia a quella incredibile vacanza al mare di tanti anni fa… sorridendo un po’.

Ecco la sinossi:

La vita di Maia Marini procede a vele spiegate verso la felicità: un fidanzato appartenente a una prestigiosa famiglia, un lavoro presso una delle più rinomate agenzie di comunicazione di Milano, tre amiche splendide con cui trascorrere il weekend per festeggiare l’addio al nubilato di Diana, la futura cognata! Peccato che la meta prescelta sia la Versilia, dove Maia ha passato le vacanze fino all’estate dei 17 anni. Ritornare nei luoghi in cui ha lasciato il cuore e rivedere Marco, il primo amore, la manda in tilt. Così decide che qualche mojito non potrà farle male… e anzi l’aiuterà. Il mattino dopo, però, Maia non ricorda niente. Non ha idea di cosa abbia combinato durante quel folle venerdì notte. In compenso, però, lo sanno i suoi 768 amici di Facebook. Cercando di ricucire una situazione compromettente e compromessa in ogni settore della sua vita, Maia si troverà a porsi una domanda fondamentale: e se invece che la fine di tutto, fosse solo un nuovo inizio? Perché se è vero che l’alcol fa fare pazzie, è altrettanto vero che a volte aiuta a fare la cosa giusta.

La lettura è consigliata agli astemi, perché cambino idea!

Per info: http://tuttacolpadelmare.blogspot.it/

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi