Header ad
Header ad
Header ad

Gran Teatro Torre del Lago, in scena Massimo Ranieri

A quasi mezzo secolo dal suo esordio, aveva solo 13 anni quando incise, con lo pseudonimo di Gianni Rock  (vero nome Giovanni Calone) il suo primo disco, l’artista napoletano, continua ad incantare il pubblico di tutto il mondo. Domani (18 agosto), alle 21,30, Massimo Ranieri, per la gioia di  migliaia di suoi fans torna in Versilia, nel Gran Teatro all’aperto di Torre del Lago con il nuovo spettacolo Sogno e  son desto, titolo che Ranieri ha voluto per ricordare suo nonno pescatore e il suo rapporto con il mare; questo “amico” che può diventate il nemico più temuto,  se non si è desti. Sogno e son desto, per non rischiare che il sogno interdica la realtà, con un   sottotitolo che è  tutto un programma Chi nun tene coraggio nun se cocca ch’ ’e femmene belle.

“E’ un modo di dire napoletano – dice  Ranieri – Non è detto che lo si debba intendere soltanto sul piano strettamente erotico-sentimentale. E’ una espressione che si usa nelle conversazioni della vita quotidiana. Un modo per dire che per vivere, in fondo, ci vuole coraggio. E il coraggio, spesso, non c’è”. Scritto con Gualtiero Peirce, lo spettacolo non è dedicato ai vincitori e agli eroi, bensì agli ultimi e ai sognatori: gli uomini e le donne cantati dalla musica di Raffaele Viviani e Pino Daniele; dal teatro di Eduardo De Filippo e Nino Taranto. Ma il repertorio napoletano dà il «la» anche all’interpretazione di brani di celebri cantautori italiani e internazionali: da Fabrizio De André a Francesco Guccini, da Charles Aznavour a Violeta Parra. Con Massimo Ranieri, sul palcoscenico l’orchestra   composta da Massimiliano Rosati (chitarra), Flavio Mazzocchi (pianoforte), Mario Guarini (basso), Luca Trolli (batteria), Donato Sensini (sax).

Una carrellata di successi, da Rose rosse a Se bruciasse la città, Vent’anniErba di casa mia, fino ad arrivare al trionfo sanremese del 1988 con Perdere l’amore.

Biglietti da 66,50 a 36,50 euro.

Tel 0584 359322- 0584 427201- www.puccinifestival.it

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi