Header ad
Header ad
Header ad

La pittura di Romano Battaglia in mostra alla Versiliana

La pittura di Romano Battaglia, a due anni dalla scomparsa dello storico patron del Caffè, in Versiliana

L’inaugurazione della mostra si è tenuta venerdì 25 luglio alle 19,30 nella Villa La Versiliana alla presenza del Sindaco di Pietrasanta Domenico Lombardi, della moglie Wilma Battaglia, della presidente della Fondazione La Versiliana Dianora Poletti e di numerosi amici di Romano.

La mostra è curata da Adriano Corsi, gallerista esperto d’arte.

La mostra è visitabile tutti i giorni dalle 17.00 alle 22.00. Ingresso libero
Info 0584 265757 www.laversilianafestival.it

A due anni dalla scomparsa la Fondazione La Versiliana rende omaggio a Romano Battaglia, storico patron del Caffè della Versiliana, che ha reso celebri gli incontri all’ombra dei pini dannunziani.

E lo fa con una preziosa mostra che raccoglie oltre 40 pitture realizzate da Romano Battaglia, tra oli su tela e tavola e disegni a sanguigna.

La mostra è realizzata dalla Fondazione grazie alla appassionata collaborazione della vedova Wilma, infaticabile e devota compagna di viaggio di un uomo eclettico che ha fatto dell’arte, in ogni sua espressione, il filo conduttore di tutta la sua vita. Perché oltre a giornalista, poeta, scrittore, conduttore e uomo di cultura Romano Battaglia era anche un pittore che amava dipingere la natura, soprattutto di quei luoghi a cui era così profondamente legato: la Versilia, le Apuane e quei bovi che per secoli ne hanno trasportato i marmi, un rito antico che affonda le sue radici nella storia dei popoli che hanno abitato queste terre.

Una storia che si intreccia con la magia dell’arte, con Michelangelo che proprio in questi luoghi si è recato per scegliere la materia prima delle sue opere immortali. I bovi, rappresentati da Romano Battaglia con tratti arcaici, diventano quindi il simbolo di qualcosa che è scomparso, una forza primitiva che la modernità ha trasformato in macchina. I bovi sono il soggetto di numerose opere che saranno esposte nella Villa La Versiliana insieme alle pitture di fiori e paesaggi. Una passione quella di Romano Battaglia per la pittura paesaggistica, nata da ragazzo quando seguiva Pietro Annigoni nelle sue scampagnate per disegnare dal vero gli angoli più suggestivi della Versilia.

“Romano Battaglia ci ha lasciato un’eredità importantissima non solo per la città di Pietrasanta e per la Versiliana, ma anche per la Versilia intera. – commenta la presidente della Fondazione La Versiliana Dianora Poletti – E’ nostro compito quindi custodirla come un gioiello prezioso e portare avanti come lui avrebbe voluto il nome della Versiliana. Ogni giorno gli ospiti e i conduttori del Caffè non dimenticano di ricordarlo ed anche la Fondazione con questa mostra intende ancora una volta ringraziarlo per aver reso così celebre il nome della Versiliana e degli Incontri al Caffè”

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi