Header ad
Header ad
Header ad

Quattro autori toscani tra i vincitori del Premio Racconti nella Rete 2014

 

PREMIO LETTERARIO RACCONTI NELLA RETE 2014

La giuria tecnica della XIII edizione del premio letterario “Racconti nella Rete” ha selezionato i venticinque racconti che saranno inseriti nella antologia del Premio 2014 edita da Nottetempo.  Demetrio Brandi, presidente del premio, si complimenta conivincitori e rivolge un sincero ringraziamento a tutti gli autori che hanno partecipato a questa edizione. “Il nostro è un lungo percorso che dal 2002 ha visto premiati oltre trecento autori, molti dei quali entrati a pieno titolo e con grande successo nel mondo letterario.Mi preme ringraziare tutti gli scrittori e sceneggiatori che anche quest’anno hanno contribuito a creare una comunità virtuale molto attiva e coinvolgente.”  I vincitori saranno premiati a Lucca in occasione della fase finale della XX edizione di LuccAutori, in programma sabato 11 e domenica 12 ottobre 2014. Nell’occasione sarà presentata in anteprima la nuova antologia contenente i racconti selezionati.  I 25 racconti vincitori saranno protagonisti della mostra “Racconti a colori” attraverso le illustrazioni realizzate dagli studenti del Liceo Artistico Passaglia di Lucca. La mostra sarà inaugurata sabato 4 ottobre e le opere rimarranno esposte a Villa Bottini fino al 12 ottobre.

La giuria tecnica della sezione “Corti” del Premio Letterario Racconti nella Rete 2014 ha selezionato per la realizzazione del cortometraggio il soggetto  dal titolo “Palline di pane” di Matteo Agamennone (Bologna). 

Il cortometraggio sarà  girato a Lucca  nel mese di settembre con la collaborazione della Scuola di Cinema Immagina e la regia di Giuseppe Ferlito. La proiezione in anteprima assoluta avrà luogo sabato 11 ottobre alle 17 presso Villa Bottini di Lucca in occasione della XX edizione di LuccAutori – Premio Racconti nella Rete. La giuria del Premio, constatando la buona qualità dei testi pervenuti,  riserva una menzione speciale ai soggetti  “La cena per fare coming out” di Alex Creazzi,  “Erostrato” di Roberto Lezzi  e “Il pedinamento” di Emanuele Ratti.  Matteo Agamennone, trentenne, vive a  Bologna.  Ha maturato un fortissimo interesse per il cinema fin da piccolo. “Allora non capivo esattamente che direzione volessi prendere” – dice Matteo –  “e ho iniziato ad allestire spettacoli con i burattini, poi a essere protagonista in prima persona sul palcoscenico e solo più tardi ho compreso che la scrittura, la creazione, l’idea che tutto fa partire era ciò di cui mi volevo occupare più di tutto e da allora non ho più smesso di scrivere e creare…”.

I VENTICINQUE RACCONTI VINCITORI (autori in ordine alfabetico)

Raffaele Balsano “Un angolo di cielo blu” (Milano)

 

Elena Barelli “I vestiti del mercato” (Venezia)

 

Arturo Belluardo “Thwipp!” (Roma)

Francesca Berti “L’abito da sposa” (Prato) sez. racconti per bambini

Edoardo Brosio “A noi importa” (Torino)

 

Marco Bugliosi “La fuga” (Roma)

 

Alice Cappagli “Ballata di Agostino” (Milano)

 

Luca D’Andria “Il coraggio di Maria” (Civitavecchia)

 

Cinzia Della Ciana “Lacrimosa” (Arezzo)

 

Lucia Delli Santi “Dal diario di Rosy” (Bologna)

 

Luigi De Rosa “Equilibri” (Piano di Sorrento)

 

Nicoletta Fazio “Ave Maria” (Lanciano)

 

Laura Fortugno “Guardami” (Milano)

 

Diego Lama “Multitasking love” (Napoli)

 

Enrico Losso “Rasoi” (Ferrara)

 

Laura Montagna “Lo zio Brichet” (Sondrio)

 

Liliana Murru “N’Dele” (Cagliari)

 

Maurizio Polimeni “Il biondino di Parigi” (Reggio Calabria) sez. racconti per bambini

 

Federica Politi “Ferragosto” (Lucca)

 

Sonia Poretti “Giacomo e la stella fuggita dal cielo” (Lugano) sez. racconti per bambini

 

Mara Ribera “Biancaneve nel paese delle meraviglie” (Milano)

 

Marco Sacchetti “Il the delle cinque” (Cesenatico)

 

Vincenzo Maria Sacco “La voce” (Sesto Fiorentino) sez. racconti per bambini

 

Daniele Sartini “Nagasaki” 340 8900043 (Sarzana)

 

Carmen Verde “Pianerottoli e altri sospetti” (Roma)

 

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi