Header ad
Header ad
Header ad

International Academy of Music Festival – A Castelnuovo Garfagnana la XII edizione

Anche la Regione Toscana entra tra i sostenitori istituzionali del Festival

A Castelnuovo Garfagnana la XII edizione

dell’International Academy of Music Festival

Star della musica classica e nuove promesse da tutto il mondo insieme dal 18 giugno al 7 luglio

L’International Academy of Music Festival è stato riconosciuto festival “di rilevanza regionale”, e per questo beneficerà da quest’anno del prestigioso sostegno economico e istituzionale della Regione Toscana e rientrerà all’interno del programma della “Toscana dei Festival”. Questa la grande novità per una manifestazione che dal 2003 porta ininterrottamente in Valle del Serchio alcuni tra i migliori interpreti di musica da camera della scena internazionale.

Per rendere omaggio a un riconoscimento di questa portata, il Festival si arricchisce quest’anno di un prologo di concerti jazz con tre appuntamenti (a Lucca, Gallicano e Castelnuovo di Garfagnana) prima dell’inizio della consueta stagione dedicata alla musica da camera.

La manifestazione è stata presentata stamani a Palazzo Ducale dal presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli, dal sindaco di Castelnuovo Garfagnana Andrea Tagliasacchi, dal consigliere di indirizzo della Fondazione Banca del Monte di Lucca Pietro Paolo Angelini, dal direttore organizzativo del Festival Piero Gaddi e dal presidente della Scuola Civica di Castelnuovo Pietro Deiana.

Il festival richiama musicisti provenienti dai cinque continenti (quest’anno sono 160) ed anima Castelnuovo, la Valle del Serchio e Lucca, ha avuto anche quest’anno un altissimo numero di adesioni grazie all’organizzazione della Scuola Civica di Musica di Castelnuovo. L’International Academy of Music Festival è uno dei tre festival europei affiliati al celebre Summit Music Festival di New York, evento di riferimento internazionale nel quale musicisti classici e didatti tra i più prestigiosi d’America, d’Europa e non solo si riuniscono per dare vita a festival estivi, nei quali trovano spazio sia serie concertistiche dalla superiore qualità artistica, sia corsi di alto perfezionamento musicale. Gli stessi grandi artisti fondatori del Summit Music Festival hanno creato le tre manifestazioni gemelle in Europa a San Pietroburgo in Russia, a Burgos in Spagna e la terza, la più importante e la più grande per numero di artisti e studenti coinvolti, a Castelnuovo di Garfagnana.

Da dodici anni arrivano in questo angolo di Toscana artisti dai più celebrati conservatori di New York (Juilliard School, Manhattan School, Westchester School) e del mondo (Conservatorio di Mosca, Conservatorio di San Pietroburgo, Conservatorio di Monaco di Baviera) ai quali si affiancano, determinando l’assoluta unicità della manifestazione, alcuni tra i migliori giovani talenti della scena musicale internazionale.

Il Festival si svolge dal 18 giugno al 7 luglio con un cartellone di 15 concerti (tra cui diversi a ingresso libero) e vede fra i propri sponsor le massime istituzioni del territorio come il Comune di Castelnuovo Garfagnana, la Regione Toscana, la Provincia di Lucca, l’Unione Comuni della Garfagnana, il Comune di Camporgiano e il Comune di Gallicano. A rendere possibile la manifestazione la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, la Fondazione Banca del Monte di Lucca e il Banco di Credito Cooperativo di Versilia Lunigiana e Garfagnana.

La manifestazione si inserisce nell’ambito del progetto “Castelnuovo – Città della Musica”, che dal 2008 promuove il capoluogo garfagnino quale riconosciuto punto di riferimento della musica da camera sotto il profilo della proposta formativa e, soprattutto, per un calendario di concerti di livello internazionale. La particolarità di questo Festival sta, infatti, nei corsi di perfezionamento musicale di assoluto prestigio, tenuti da concertisti e insegnanti di fama mondialeche attraggono in Garfagnana migliaia studenti, i migliori da ogni parte del mondo. Fra questi, ci sono le stelle di domani della musica cameristica che, proprio a Castelnuovo, hanno la possibilità di confrontarsi con i più grandi concertisti dei cinque continenti. Ed è proprio da questo momento unico di incontro che nascono esperienze eccezionali e momenti musicali irripetibili messi a disposizione del pubblico.

Molte le esibizioni, in diverse location della Valle del Serchio. Tra queste, di particolare richiamo, i concerti serali degli insegnati, tra cui spiccano grandi nomi come il pianista George Vatchnadze, il pianista Efrem Briskin, il pianista Massimiliano Mainolfi, il violoncellista Suren Bagratuni,la violinista coreana Hyun Mi Kim, la pianista connazionale Yuri Kim e il tenore Nils Neubert.

Il prologo jazz apre il 18 Giugno alle 21,15, a Lucca nella Sala Ademollo di Palazzo Ducale per il cartellone di “Schegge di Festival” della Toscana dei Festival. Protagonista il Barga Jazz Ensemble con la collaborazione del gruppo vocale “A cumpagnia” e la tromba di Marco Tamburini.

Il secondo appuntamento del prologo jazz sarà domenica 22 giugno alle 18 a Gallicano con un concerto all’auditorium Guazzelli: l’evento è parte del cartellone di “Arcobaleno d’Estate”, manifestazione multicolore che animerà tutta la Toscana. Sul palco la POD Piccola Orchestra Desideri con “Suite épistolaire” composta da Fabrizio Desideri ispirandosi alla vita e alle opere di Vincent Van Gogh. Eseguono Fabrizio Desideri (clarinetto, sax soprano, sax alto), Piero Gaddi (pianoforte), Marco Micheli (contrabbasso), Daniele Paoletti (batteria), Valeria Barsanti (violino), Ruben Chaviano (violino), Angela Paola Landi (viola), Roberto Presepi (violoncello).

Mercoledì 25 giugno, alle 21,15 nel ridotto del Teatro Alfieri a Castelnuovo Garfagnana, il terzo e ultimo concerto del Prologo jazz con il Mauro Grossi trio che vede Mauro Grossi al pianoforte, Daniele Mencarelli al contrabbasso e Walter Paoli alla batteria.

Sabato 28 giugno, alle 17,30 prende il via il festival vero e proprio con un appuntamento al Teatro Alfieri di Castelnuovo Garfagnana che vede Dora Swarzberg alviolino, con il direttore artistico della manifestazione Efrem Briskin alpianoforte, dare vita ad un programma con musiche di J.S.Bach “Partita per violino in re minore” e J.BrahmsSonata for violino and pianoforte n.1 in sol maggiore”

Domenica 29 giugno alle 17,30 il tradizionale appuntamento con il “Recital dello studente” (ingresso libero) nella Fortezza di Mont’Alfonso a Castelnuovo. Protagonista sarà il giovane pianista Michael Davidman, ragazzo prodigio della classica, con un programma dedicato a F.Liszt“Sonata in si minore” e M.Ravel “Gaspard de la nuit”.

Lunedì30 giugno alle 17,30 alla Saletta Suffredini in piazza Ariosto ancora un appuntamento ad ingresso libero con un “Recital dello studente” del pianista Stephen Kopp con musiche di Beethoven “Sonata op. 106 in si magg Hammerclavier” e Rachmaninoff “Sonata n.2”.

Sempre il 30 giugno, alle 21,15 nella Chiesa dei Cappuccini di Castelnuovo Garfagnana, ospite il grande pianista George Vatchnadze, un musicista di livello assoluto regolarmente presente nelle più prestigiose sale da concerto del mondo, con un programma di musiche di L. Beethoven “Sonata op. 110 in la maggiore”, F. Listz “Variazioni su un tema di J.S.Bach” e J. Brahms “Variazioni su un tema di Haendel op.24”.

Martedì 1 luglio, alle 21,15 nella Chiesa dei Cappuccini di Castelnuovo serata dedicata ai docenti. Rossella Piegaia e Riccardo Pieri si esibiscono in uno speciale pianoforte a 4 mani su musiche di J. Brahms “Danze Ungheresi”; Phillip Kawin al pianoforte con F. Schubert “Klavierstucke D. 946” ; Jacob Gilman al violino e Gena Raps al pianoforte per le musiche di Mozart “Sonata in mi minore K.304”; Jacob Gilman al violino con Berthine van Schoor alvioloncello e Efrem Briskin alpianoforte, musiche di Beethoven “Trio op. 11 in si maggiore”.

Mercoledì 2 luglio, alle 21,15 a Camporgiano, il Centro civico risuonerà della voce del tenore Nils Neubert accompagnato da Suren Bagratuni al violoncello e Yuri Kim al pianoforte, con un programma dedicato ai “Lied” di L.Beethoven, F.Schubert e R.Schumann. Seguirà un'esibizione di Hyun Mi Kim al violino e Yuri Kim al pianoforte con musiche di J.Brahms “Sonata per violino and pianoforte n.2 op. 120 in la maggiore” e H.Wieniawski “Faust Fantasy per violino e pianoforte”.

Giovedì 3 luglio, alle 17,30 alla Saletta Suffredini di Castelnuovo di Garfagnana in piazza Ariosto, nuovo appuntamento ad ingresso libero con un “Recital dello studente” di Alexander Bolotin,giovane pianista di successo con musiche di Bach, Beethoven, Chopin e Scriabin.

Alle 21,15 alla Chiesa dei Cappuccini di Castelnuovo serata con i maestri: Suren Bagratuni e Ling-yi Ou Yang (violoncello) si esibiranno in J.Barriere “Duo per violoncelli” e F.Couperin “Duo per violoncelli”; Nils Neubert tenore Yuri Kim al pianoforte con musiche di H.Duparc; Joseph Rosen (clarinetto), Yury Semenov (violoncello) e Joanne Polk (pianoforte) con musiche di J.Brahms “Trio op.114 in la minore”.

Venerdì4 luglio alle 17,30 speciale trasferta a Lucca, a Palazzo Ducale, con uno speciale “Galà degli studenti” ad ingresso libero.

Sabato5 luglio dalle 17,30 concerti degli studenti all’aperto nel centro storico di Castelnuovo Garfagnana nel Loggiato Giuseppe Porta e in piazzetta Ariosto. (Ingresso libero)

Domenica6 luglio alle 21,15 al Teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana vera serata evento con l’Orchestra dell’ International Academy of Music Festival composta dai migliori studenti provenienti da tutto il mondo con Suren Bagratuni al violoncello che eseguiranno un omaggio al lucchese Luigi Boccherini con “Sinfonia in re min. op.12 n.2 la casa del diavolo” e “Concerto per violoncello in re maggiore G.479”, oltre a J.S.Bach con “Suite per violoncello solo in sol maggiore”. Sul palco anche altri grandi nomi di livello internazionale come Maurizio Sciarretta (violino) e Flaminia Zanelli (viola), Massimiliano Mainolfi (pianoforte), che si esibiranno nel “Quartetto per pianoforte e archi in la minore” di G. Mahler.

Lunedì 7 luglio alle 21,15al Teatro Alfieri tradizionale appuntamento con la chiusura dei festival, ad ingresso libero, con il concerto finale degli studenti.

Biglietti: ingresso concerti 8 euro, ridotto 5. Per il concerto del 6 luglio dell’Orchestra IAM, ingesso 12 euro. Ingresso libero ai concerti per tutti gli allievi.Info: www.iamitalia.com, pagina Facebook “International Academy of Music” (www.facebook.com/FestivalIAM).

Ah dimenticavo…

Ogni volta che mi impegno a scrivere o cercare questi articoli da pubblicare lo faccio per tutti i lettori come te che sono interessati a ricevere utili consigli su le cose da poter fare. 

Ma avere un blog e mantenerlo porta via tanto tempo, per questo la più grande soddisfazione per me è ricevere condivisioni e commenti di critica positiva (e negativa)!

Per questo ti chiedo se puoi condividere l’articolo con i pulsanti qui sotto, o commentare l’articolo con la tua opinione al riguardo. Se hai domande, non esitare a farle! LUCCA LIVE. 

 

 

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi