Header ad
Header ad
Header ad

L’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai al Teatro del Giglio

Concerti • Stagione 2013/2014

Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai

direttore e solista Alexander Lonquich

Sabato 24 maggio 2014 ore 21.00
Teatro del Giglio – Lucca

Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto n. 17 per pianoforte e orchestra in sol maggiore K453
Sinfonia n. 36 in do maggiore K425 “Linz”
Concerto n. 22 per pianoforte e orchestra in mi bemolle maggiore K482

L’esibizione fa parte dell’interessante progetto “Tutto Mozart” che prevede l’esecuzione di quattro concerti e due sinfonie di Mozart in due giorni (giovedì e venerdì prossimi) a Torino, sede dell’OSN Rai. Il concerto di sabato a Lucca è l’unica altra data in Italia, un appuntamento esclusivo inserito nel cartellone del 2014 per celebrare i suoi 50 anni di attività.

L’
Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai è nata nel 1994 dall’unificazione delle orchestre dell’ente radiofonico pubblico di Torino, Roma, Milano e Napoli, ed è subito divenuta una delle compagini più prestigiose d’Italia. L’Orchestra tiene a Torino regolari stagioni concertistiche e cicli speciali ed è spesso ospite di importanti festival quali MITO SettembreMusica, Biennale di Venezia, Ravenna Festival e Sagra Maletestiana di Rimini. Tra gli impegni istituzionali si annoverano i concerti di Natale ad Assisi trasmessi in mondovisione e le celebrazioni per la Festa della Repubblica. Dal novembre 2009 il Direttore principale è Juraj Valcuha.

Alexander Lonquich è una delle figure oggi più originali nel panorama concertistico italiano ed europeo. Nato a Trier, in Germania, nel 1960, si è rivelato a soli sedici anni vincendo nel 1977 il concorso “Casagrande” di Terni e da allora ha intrapreso una brillante carriera internazionale, sia come solista che accanto a celebri direttori d’orchestra, quali Claudio Abbado, Kurt Sanderling, Ton Koopman, Marc Minkowski. Una parte importante dell’attività del pianista tedesco è dedicata alla musica da camera e proprio in questo ambito ha ottenuto numerosi riconoscimenti dalla critica internazionale. Nel 2003 Lonquich – ormai fiorentino di adozione – ha formato con la moglie Cristina Barbuti un duo pianistico, esibendosi anche a Lucca, ospite dell’AML. Ai numerosi impegni concertistici Lonquich affianca un intenso lavoro in campo didattico tenendo masterclass in Europa, Stati Uniti e Australia, occupandosi anche di interazioni fra teatro, letteratura, musica e arti visive.

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi