Header ad
Header ad
Header ad

“DronExpo Toscana 2014”

Per due giorni Capannori diventa capitale della ricerca e dell’innovazione in campo aerospaziale e in particolare dell’aeronautica leggera. I sistemi aeromobili a pilotaggio remoto, ovvero i Droni, con le loro innumerevoli applicazioni in vari ambiti e il primo aereo idrovolante biposto ideato, progettato e realizzato in Toscana dopo circa 70 anni, il cosiddetto aereo con le ali ‘quadrate’,  saranno al centro di ”DronExpo Toscana 2014’, manifestazione promossa da ‘Zefiro Ricerca & Innovazione’ e Società di gestione dell’aeroporto di Capannori, con il patrocinio del comune di Capannori, del Comune di Lucca e della Provincia, che si svolgerà all’aeroporto di Capannori venerdì 16 e sabato 17 maggio con molte iniziative.

In programma ci sono workshop, conferenze tecnico scientifiche e dimostrazioni di sistemi aeromobili a pilotaggio remoto (SAPR), da utilizzare in ambito civile, nell’industria, nell’agricoltura per il soccorso e la sicurezza pubblica, oltre che per il monitoraggio e la prevenzione ambientale la protezione civile, il telerilevamento.
“A Capannori stiamo costruendo il futuro – afferma il sindaco, Giorgio Del Ghingaro -, non a parole ma con i fatti. L’aeroporto sta giocando un ruolo determinante non solo a livello locale, ma anche regionale e nazionale nel campo della ricerca e dell’innovazione dell’aeronautica leggera con risultati davvero sorprendenti, che potremo conoscere durante la manifestazione in programma la prossima settimana. Stiamo dando concretezza ad una delle mission principali del nostro scalo aeroportuale, ovvero lo sviluppo dell’ innovazione tecnologica anche al fine di creare nuovi posti di lavoro soprattutto per le nuove generazioni”.
“L’intento di questa manifestazione  – spiega Eugenio Baronti, presidente di Zefiro Ricerca&Innovazione –  è quello di far conoscere la portata e le potenzialità dei droni che rappresentano una vera e propria rivoluzione tecnologica che in un futuro molto prossimo cambierà il modo di lavoro in tanti settori produttivi, aprendo nuovi orizzonti e nuove professioni soprattutto per i giovani. Un settore in cui stiamo raggiungendo traguardi importanti grazie alla sinergia venutasi a creare tra vari qualificati soggetti, tra cui alcuni dipartimenti delle università toscane e aziende all’avanguardia”.
Tra gli eventi principali di questa ‘due giorni’ da segnalare venerdì 16 maggio alle ore 12  la presentazione e la firma  di un importante protocollo d’intesa tra Zefiro Ricerca&Innovazione, Aeroporto, Dipartimento Nazionale dei Vigili Del Fuoco Soccorso Pubblico e Difesa Civile e cinque dipartimenti delle Università di Pisa, Firenze e Siena relativo a progetti di studio ricerca e innovazione e sperimentazione dei sistemi APR per impieghi di soccorso pubblico e difesa civile. Nella stessa giornata a partire dalle ore 10.00 è in programma lo workshoop ‘Make a drone’, costruiamo il Ladybird, un multirotore open source per muovere i primi passi nel mondo dei sistemi aeromobili a pilotaggio remoto.La costruzione sarà ripresa da ‘Dì Lucca’ e trasmessa in diretta streaming sul sito di Zefiro.
Sabato 17 maggio alle 12.30 è in programma un evento che possiamo definire storico per l’aeroporto di Capannori, ovvero la presentazione del Progetto Idintos, il primo innovativo aereo idrovolante (utilizzabile anche su piste normali) ideato, progettato e realizzato in Toscana, dopo circa 70 anni, da un progetto di ricerca cofinanziato dalla Regione Toscana. Nei primi anni del secolo scorso la Toscana aveva un ruolo di primo piano nella produzione anche di idrovolanti e con la costruzione di Idintos si riprende e si attualizza così un’importante e storica tradizione.
La configurazione aerodinamica alla base del prototipo, detta PrandtlPlane, consente la minore resistenza “indotta” fra tutti i sistemi portanti e, quindi, minori consumi, rumore e inquinamento, insieme con la possibilità di utilizzare diversi tipi di propulsione; inoltre, specialmente nel campo dei velivoli di aviazione generale e degli ultraleggeri, consente un aumento significativo della sicurezza del volo e, quindi, un incentivo allo sviluppo dell’ aviazione. La presentazione dell’idrovolante sarà preceduta alle 9.30 da una conferenza intitolata ‘Nuovi orizzonti Nuove professioni’. I Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto: Presentazioni e dimostrazioni dei SAPR nelle applicazioni civili. Le dimostrazioni si svolgeranno per tutto il pomeriggio e saranno videotrasmesse su grandi monitor.
Il programma completo di ‘DronExpo Toscana 2014’:
Venerdì 16 Maggio: Ore 10,00  Hangar Aeroporto – Workshop: Make a Drone costruiamo il Ladybird con Luca Mariotti e Valerio Badalassi;
Ore 12,00:   Saletta Corsi Aerostazione: Conferenza stampa: Presentazione e firma del protocollo d’intesa per la collaborazione congiunta in  progetti di studio, ricerca, innovazione e sperimentazione dei S.A.P.R per impieghi di soccorso pubblico e difesa civile. Saluti del sindaco Giorgio Del Ghingaro. Partecipano: Eugenio Baronti, Presidente di Zefiro Ricerca&Innovazione Srl Andrea Tagliasacchi, Presidente Aeroporto di Capannori Sp, Stefano Bennati Direttore Dipartimento Ingegneria Civile Industriale  Università di Pisa Marco Raugi, Direttore Dipartimento D.E.S.TeC Università di Pisa  Ugo Bardi, docente di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali Università di Firenze , un rappresentante del Dipartimento Nazionale VVF soccorso pubblico Difesa Civile;
Ore 11.30: Volo interattivo di SAPR per acquisizione dati durante una emergenza: simulazione di attività di scouting;
Ore 15,00 e ore 18.00-  Hangar Aeroporto: I Droni nella storia: mostra di velivoli storici senza pilota, materiali e documenti  Luca Mariotti della CAM (Costruzioni Aero Meccaniche guida i presenti  in un viaggio nella storia dei velivoli senza pilota;
Ore 15,30 Saletta Corsi Aerostazione: I Corsi per la formazione operatori SAPR: prepararsi a cogliere nuove opportunità professionali. Coordina Lida Celli,  Zefiro Ricerca&Innovazione Srl. Partecipano:Andrea Piemonte, Dipartimento Ingegneria Civile Industriale dell’Università di Pisa; Gabriella Caroti, Dipartimento Ingegneria Civile Industriale dell’Università di Pisa; Donatella Buonriposi, Dirigente dell’Istituto d’Istruzione superiore E. Fermi di Lucca; Luca Mariotti, progettista costruttore Droni;
Giorgio Giorgi, Direttore operativo Aeroporto di Capannori;
Ore 17,00 – Saletta Corsi: ‘30 aprile 2014: Assicurazione obbligatoria per i SAPR .
“A.A.A.” Polizza assicurativa per uso professionale cercasi. Partecipa: Alessandro Terzani broker assicurativo;
Ore 17,00 Hangar  Aeroporto: Droni d’acqua una soluzione tecnologica  innovativa per il monitoraggio ambientale con Roberto Mati  di PITOM;
Sabato 17 maggio:ore 9.30 – Hangar Aeroporto: ‘Nuovi orizzonti Nuove professioni’ I Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto  Presentazioni e dimostrazioni dei SAPR nelle applicazioni civili. Saluti  di Luca Menesini Vice Sindaco del Comune di Capannori e  Alessandro Tambellini Sindaco di Lucca. Intervengono  Eugenio Baronti, Presidente di Zefiro Ricerca&Innovazione S.r.l. “Il futuro è adesso: cosa cambia nella nostra vita questa nuova rivoluzione tecnologica”; Marco Luise, Presidente di ToscanaSpazio,  docente Università di Pisa, Dipartimento di Ingegneria dell’Informazione; Francesco Trozzi Vice Questore Polizia di Stato 8° reparto volo Firenze Questura di Firenze: La compatibilità tra l’uso dei S.A.P.R. e le Leggi di Pubblica Sicurezza;  Carmine Cifaldi Direttore della Direzione Regolazione Certificazione Prodotti Aeronautici ENAC: La Circolare ENAC: Mezzi aerei a pilotaggio remoto. Presentazione di IDINTOS, il nuovo idrovolante biposto presente nel piazzale dell’Aeroporto. Intervengono Aldo Frediani, Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale,  Università di Pisa, Vittorio Cipolla ing. Skybox Engineering,  spinoff  D.I.C.I. Università di Pisa Marco Masi, Dirigente Regione Toscana;
Ore 15,30 – Area aeroportuale: I SAPR nelle applicazioni civili: Presentazioni e dimostrazioni. Presentazione della elaborazione dei dati raccolti durante la simulazione delle attività di scouting   Dimostrazione delle applicazioni dei dati rilevati da drone in: rilievo del territorio; attività di Protezione civile; prevenzione e monitoraggio ambientale; controllo di grandi impianti.
Per Informazioni Segreteria DronExpo tel. 0583 936062 – 335 6401784 – info@zefiroinnovazione.it –amministratore@aeroportocapannori.it –

Related posts

Questo sito utilizza cookie tecnici ed analitycs. Potrebbero inoltre essere installati cookie di terze parti. Proseguendo la navigazione accetti la policy del sito. Per ulteriori informazioni clicca sul link predisposto. Info | Chiudi